Magazine Talenti

Per amore

Da Drittorovescio
PER AMORE
"La sera era fresca, nonostante si fosse solo a fine agosto, ma dalla finestra socchiusa entravano refoli di vento che facevano spostare e gonfiare le tende. Era ancora presto, rispetto all'ora in cui lei era abituata a prender sonno, ma ci aveva provato lo stesso. Il risultato era stato un brusco risveglio come se fosse in preda ad un incubo: il respiro affannoso, il battito cardiaco leggermente accelerato e quel nodo in gola che di colpo lei attribuì solo a quell'arsura che pareva aver steso la moquette a pelo lungo sulla sua lingua.
Contrariamente alle sue abitudini bevve tutto d'un fiato il bicchier d'acqua sul comodino e poi, finalmente, prese contatto con la realtà.
Si rese conto di dov'era, chiuse gli occhi e sorrise lasciando al senso di pace il compito di pervaderla come non succedeva da anni.Lui era lì, addormentato con un braccio sotto il cuscino e l'altro proteso verso di lei. Sembrava sorridere con quell'aria da ragazzino impertinente che  lei (forse SOLO lei) gli vedeva e con una smorfia  della bocca che pareva quasi cercare di fare il broncio.Si fermò a guardarlo. Amava guardarlo così, col sorriso appena accennato ed un che di fanciullesco.La mano di lui sfiorò la sua e la incatenò, stringendola forte. Lei ricambiò quella stretta forte e decisa ma che  le dava un senso profondo di libertà.
Sapeva che vicino a lui avrebbe potuto fare le sue scelte senza essere condizionata e gliene era grata.Le era mancato tanto, troppo, per tutta la vita senza saperlo... Quanto le era mancato!  Con lui poteva parlare di ogni cosa con sincerità e lealtà, senza inibizioni. Con lui poteva condividere tutto, nel bene e nel male. Con lui  poteva ridere, scherzare, cantare (anche a voce alta), uscire, conoscere gente.Si sentivano due ragazzini...  Le era mancato, ma adesso voleva e doveva solo ringraziare la Vita di averlo portato sulla sua strada. Soprattutto  in ogni istante voleva ringraziare lui di esserci, di averla scelta e di essersi fatto scegliere. Era un "grazie" che le arrivava dal cuore ed era davvero solo, solo  per amore."

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine