Magazine Cucina

per zio tutta salute da 500

Da Yellowflate @yellowflate

7 sintomi da non trascurare per preservare la propria salute (in salute/prevenzione,

 

Secondo la tradizione popolare “ognuno è il miglior medico di sè stessi”. Con questa affermazione si intende che tutti noi possiamo ascoltare i segnali del corpo, rendendoci conto se c’è qualcosa che non va; il passo successivo, è quello di parlarne con il medico di famiglia o con uno specialista che, verificherà la situazione. Importante è non trascurare nessun sintomo, solo così potremo preservare la nostra salute.

Vi sono 7 sintomi da non trascurare perchè sono campanelli d’allarme importanti per mantenerci in salute.

1 Modifiche a carico della pelle. E’ importante tenere sotto controllo i nei e le macchie presenti sulla cute. Inoltre, da non sottovalutare eventuali chiazze che possono squamarsi e arrossarsi; è fondamentale recarsi dal medico se eventuali nevi o macchie tendono a sanguinare, a modificarsi nel colore e nella forma.

2 Sangue nelle urine e nelle feci. Se si soffre di emorroidi, può capitare di trovare del sangue dopo aver evacuato ma, per scongiurare la presenza di altre patologie, è fondamentale rivolgersi al medico. Il sangue nelle feci potrebbe essere dovuto a gravi patologie come i tumori a carico dell’intestino. Anche il sangue nelle urine non è da trascurare perchè potrebbe essere la spia di eventuali calcoli ma anche di carcinomi.

3 Minzioni frequenti. Quando si prova il bisogno impellente di urinare, che si ripete per più volte durante la notte, è necessario verificare che non si soffra di diabete. Se il problema riguarda un uomo, è meglio effettuare degli esami per stabilire un eventuale ingrossamento prostatico.

4 Tosse ostinata. La tosse che non passa dopo un’adeguata cura, merita una visita più approfondita. Questo discorso è valido soprattutto per i fumatori ma anche per gli ex tabagisti che, in presenza di tosse persistente dovrebbero chiedere un consulto medico specialistico.

5 Modifiche del peso ingiustificate. Se si perde peso ma non si sta seguendo una dieta ipocalorica e non si stanno vivendo momenti di affaticamento o di stress è necessario parlarne col medico che potrebbe richiedere degli esami ematici, per individuare un’eventuale anemia o altre carenze. Dimagrire velocemente e senza motivo, può essere il segnale di numerosi mali, tra i quali lo sviluppo di un tumore.

6 Avere sempre il fiatone. Se il fiatone compare spesso e soprattutto in seguito a sforzi minimi e non prolungati, potrebbe indicare un problema al cuore. E’ quindi consigliabile rivolgersi al medico di famiglia che deciderà che indagini specialistiche prescrivere.

7 Mal di schiena persistente. Il mal di schiena può essere dovuto ad una posizione scorretta ma anche ad uno sforzo eccessivo. Quando non passa e tende a diventare cronico, può essere un importante campanello d’allarme; infatti, potrebbe indicare la presenza di eventuali calcoli ma anche di patologie più importanti come per esempio un tumore. Inoltre, questo tipo di dolori può essere legato anche alla presenza di artrite; per individuare l’esatta causa e trovare un rimedio, è opportuno effettuare dei controlli approfonditi, come per esempio un’ecografia renale.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines