Magazine Maternità

Piccole Mani Magiche

Da Elisewin
Piccole Mani MagicheSveglia presto stamattina per Il Piccolo. E stavolta non per colpa sua. Papino ha dimenticato acceso il telefonino. Confesso di essere stata pervasa per un attimo da un istinto omicida. Le sei. Dopo solo otto ore di sonno. Dopo una giornata  senza sosta (il riposino più lungo ieri, su un totale di 2, è durato solo mezz'ora, ndr). Ok. "Calma e sangue freddo", mi son detta ancora intorpidita dal sonno e con serie difficoltà ad aprire gli occhi. Quindi, fuori. In auto e poi a passeggio lungo il mare. Brezza leggera e primo tepore che risveglia i sensi. Caffè nero ingoiato d'un fiato con gli occhi appiccicati sulla superficie calma e uniforme dell'acqua. Ormai sveglia, con Il Piccolo pieno di energie che scalpita per scendere dal passeggino, iniziamo una lunga, lunghissima passeggiata. E' una sfida. Farlo addormentare. Ho percorso chilometri. E' rimasto sveglissimo appollaiato in avanti con le braccia penzoloni tutto il tempo.  
E le mie gambe han camminato tanto
E la mia faccia ha preso tanto vento
E coi miei occhi ho visto tanta vita
E le mie orecchie tanta ne han sentita
E le mie mani hanno applaudito il mondo
Perchè il mondo è il posto dove ho visto te
Dove ho visto te

Citare Jovanotti era d'obbligo. Le sue manine sono in perenne esplorazione. Hanno toccato sabbia, acqua, conchiglie, muretti, sassi, cani, biscotti, piedi. Non necessariamente in quest'ordine. Ma soprattutto hanno toccato mani. Cerca di continuo il contatto. Mi chiama (non sempre "mamma" ma alle volte anche per nome, ma questa è una lunga storia che spiegherò più avanti...) e mi tende la mano. Giocherella a lungo con le mie dita. Mi solleva le pellicine sopra le unghie e solletica sulla pelle. Ma non dorme. Stiamo fuori fino a tardi e una volta a casa continua i suoi giochi. Macchinine ovunque (serio attentato alla stabilità di chi transita per la casa) e palloni. Il Piccolo è vivace. Molto vivace. Come si spegne? Mentre scrivo mi osserva con sguardo furbo. Si avvicina e spinge sui tasti. Cancella e riscrivo. Spesso incasina la tastiera. Non so cosa pigia, ma d'un tratto escono numeri, soltanto numeri. E la disperazione è totale. Ma poi giocherella ancora un po' con il portatile e come per magia i tasti ricominciano a funzionare. Mah. Magie dei Piccoli. E le mie mani hanno applaudito il mondo. Perchè il mondo è il posto dove ho visto te. Dove ho visto te.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Piccole Pesti Crescono

    Piccole Pesti Crescono

    , a photo by Ilaria Corda IlaMila on Flickr.E' incredibile quanto sia veloce la vita di un bimbo...2 giorni fa ha iniziato a stare seduto da solo e oggi si... Leggere il seguito

    Da  Ilamila
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Piccole tarts alle verdure

    Piccole tarts alle verdure

    Cosa c’è di più facile e veloce di una quiche o una tart? quando non si sa bene cosa fare, magari in frigorifero ci sono un po’ di avanzi sparsi … una torta... Leggere il seguito

    Da  Momsinthecity
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Piccole donne?

    Piccole donne?

    Lo ammetto: mi faccio un sacco di pippe mentali.Ma questo già si sa!E credo di essere in ottima compagnia.Mi preoccupo dell'educazione che do alla mia... Leggere il seguito

    Da  Mammajewel
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Piccole conquiste

    Ieri Cigolino si è messo a giocare, così tutt'a un tratto e da solo. Sul lettone lanciava la sua pallina di stoffa, poi si rotolava per andarla e riprendere.... Leggere il seguito

    Da  Wising
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Piccole sorprese

    Piccole sorprese

    Eccoci qui in bel giorno di sole e tiepida atmosfera (tanto dice che dura poco :-P)Tra tende finalmente appese, magazzino in fase di allestimento e altre piccol... Leggere il seguito

    Da  Magnoliawp
    LIFESTYLE, PER LEI
  • Piccole donne crescono

    Piccole donne crescono

    La scorsa settimana abbiamo iscritto Giorgia alla scuola materna. Compie due anni a marzo ed i bimbi nati entro il 30 aprile dell'anno dopo, possono... Leggere il seguito

    Da  Mapom
    BAMBINI, FAMIGLIA, MATERNITÀ

Dossier Paperblog

Magazines