Magazine Sport

Podismo: la stagione di Turin Marathon

Creato il 28 gennaio 2015 da Sportduepuntozero

Turin MarathonIl 2015 di Turin Marathon sarà una corsa lunga, appassionante e ricca di appuntamenti. Ben nove, presentati ufficialmente stamattina in occasione della conferenza che si è tenuta alla Cascina Marchesa nel parco della Pellerina, sede della società torinese di podismo. Si comincia domenica 8 marzo con la Racchettinvalle, 10 km sulla neve (con ciaspole o scarpe da ginnastica) di scena sul monte Fraiteve (Sestriere) e giunta alla 15esoma edizione. Poco più di un mese dopo, domenica 12 aprile, ecco la Tutta Dritta, altra 10 km praticamente in linea retta tra piazza San Carlo e la Palazzina di Caccia Stupinigi. Giovedì 21 maggio una manifestazione dedicata alla donne appassionate di corsa o camminata, lunga 5 km e denominata La Valentina; si terrà alla Pellerina e sarà a iscrizione gratuita. Pochi giorni più tardi, domenica 24, la Turin Half Marathon, arrivata alla 16esima edizione; si correrà lungo il Po, nel verde del parco del Valentino, e forte sarà il legame con i musei, l’arte e la cultura.

San Giovanni (mercoledì 24 giugno) vedrà invece la SuperGara, appuntamento serale sui 5 km tra Sassi e la Basilica di Superga. L’estate sarà un momento di “pausa” dalle competizioni, che riprenderanno sul finire della bella stagione. La Kappa Marathon è in calendario domenica 6 settembre, si unirà a Clavierissima e si sposterà da Bardonecchia a Claviere; come sempre spazio a biciclette e podisti. L’autunno inizierà con l’evento clou, la Turin Marathon Gran Premio La Stampa. I mitici 42 km partiranno alle 9.30 di domenica 4 ottobre da piazza San Carlo e come ogni anno attraverseranno i comuni di Moncalieri e Nichelino. Alla grande corsa sono associate come sempre la Stratorino, 7 km tra le vie del centro cittadino, e la Junior Marathon, riservata ai bambini sull’ultimo kilometro della Turin Marathon, tra piazza San Carlo e piazza Castello.

“La corsa è il mezzo, la maratona è il fine” ha ricordato durante l’incontro della mattinata Luigi Chiabrera, presidente di Turin Marathon, “corsa è benessere, divertimento e il podismo lega cinque milioni di persone in Italia. Il nostro obiettivo è portare a una maratona il 2 per cento di questi, per raggiungere i numeri dei maggiori paesi europei. Concludere una maratona significa vincere sé stessi, il tempo non conta, se si taglia il traguardo non conta nient’altro”.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog