Magazine Informazione regionale

Presentazione nuova Giunta: il video

Creato il 30 luglio 2012 da Jet @lucecolore
Presentazione nuova Giunta: il video Nel post precedente abbiamo dato informazione breve della conferenza stampa per la presentazione della nuova Giunta "ad esito della verifica politico-amministrativa conseguente all'azzeramento della Giunta precedente", conferenza che si è tenuta oggi nell'aula consiliare del municipio di Fidenza.

Siamo ora in grado di documentare meglio lo svolgimento della conferenza. Nella prima parte il Sindaco ha spiegato i motivi che hanno portato all'azzeramento della Giunta precedente concludendo con l'affermazione "noi siamo pronti a un nuovo confronto con i nostri concittadini senza chi ha tradito il mandato ricevuto". Ma altrettanto decise sono state le parole del Sindaco riguardo a ipotesi definite "fantasiose" che parlano di "ribaltone", "inciucio o accordo sottobanco", ribadendo la "piena autonomia" della nuova Giunta che "intende garantire la continuità dell'amministrazione della città e l'attuazione del programma di mandato". Queste ed altre cose altrettanto, o forse addirittura più importanti, possono essere ascoltate nel video integrale dell'intervento del sindaco che abbiamo or ora messo in rete su YouTube e visibile anche da questo post.
Sulle grandi sfide che attendono questa Amministrazione il sindaco si dilunga in un elenco che probabilmente va anche oltre le reali possibilità della presente Amministrazione a due anni dalla sua scadenza naturale, ma il pensare oltre al domani o all'immediato è una qualità. 
Esaurita la parte ufficiale un po' di autocompiacimento lo concediamo specie se questo riguarda  alcune novità introdotte fin dall'inizio da questa amministrazione quali l'adozione del Codice Etico formulato dalla locale sezione di Italia Nostra e l'operazione che ha visto la ripresa in diretta su web delle sedute consiliari e l'archivio delle sedute passate. 



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :