Magazine Attualità

Presidente dei Comuni italiani:Il federalismo così non và!!!

Creato il 20 gennaio 2011 da Mirtus

Presidente dei Comuni italiani:Il federalismo così non và!!!Il testo del decreto sul fisco municipale contiene al suo interno “molte incertezze su numerosi punti fondamentali per la vita dei Comuni italiani. Così non va assolutamente e preghiamo il Governo di apportare gli opportuni chiarimenti quanto prima” ,queste le parole del presidente dell’Associazione nazionale Comuni Italiani Chiamparino, mentre la lega preme per l’approvazione del federalismo (anche ieri il leader del carroccio Bossi ha ricordato che la prosecuzione di questo governo è basato sull’approvazione del federalismo fiscale).Il decreto sul fisco municipale “ha fra l’altro un grave torto: ledere in sostanza l’autonomia dei comuni”. Ne è convinto il presidente dell’Anci e sindaco di Torino Sergio Chiamparino secondo il quale le problematiche del provvedimento riguardano sia la disciplina transitoria che quella a regime. Per la prima, secondo Chiamparino, il testo non contiene “quelle risposte in materia di autonomia più volte richieste dall’Anci, che potevano consentire di recuperare anche se parzialmente i tagli alle risorse prodotti nel 2010, come lo sblocco dell’addizionale Irpef, il contributo di soggiorno e la devoluzione dell’incremento di gettito dei tributi immobiliari attribuiti ai comuni”. Per quanto concerne invece la parte a regime, il testo “contiene ancora troppe incertezze sui tempi e sui valori e ciò non consente una piena valutazione degli effetti che le nuove norme potranno provocare sul territorio”. Da ultimo il presidente dell’Anci ha rilevato la totale mancanza di “una regolamentazione della perequazione, da cui dipende la tenuta dell’assetto complessivo così come definito dalla legge 42″.Anche il sindaco di Milano, Letizia Moratti, ha bocciato senza appello alcuni provvedimenti previsti nel decreto come l’ipotesi di una tassa di soggiorno contemplata nell’ultima bozza del decreto per il federalismo municipale, assicurando che, se sarà confermata alla guida della città, non applicherà questa nuova imposta ai turisti. “Sono sostanzialmente e assolutamente contro nuove tasse e contro aumenti di tariffe”, ha spiegato il sindaco a margine di un’iniziativa pubblica. “Milano è contro le tasse – ha ribadito – la mia Giunta, la mia amministrazione e io personalmente come sindaco non ho mai messo addizionali Irpef, ho tenuto ferme tutte le tariffe e quindi sono sostanzialmente e assolutamente contro nuove tasse e contro aumenti di tariffe”. Del resto, ha ricordato il sindaco, anche la manovra comunale per il 2011 rispetta pienamente questa impostazione politica. “Anche il bilancio che abbiamo predisposto – ha concluso – conferma questa linea: nessuna tassa e nessun aumento di tariffe”.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Lettera al presidente napolitano

    Lettera presidente napolitano

    “Signor. Presidente, caro Giorgio, il 2 Giugno 2010 in occasione della Festa della Repubblica con grande onore e commozione ho ricevuto la Onorificenza di... Leggere il seguito

    Da  Sansalvoinpiazza
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Bravo Presidente !

    Bravo Presidente

    Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano Questa la nota del Quirinale “A proposito di alcune affermazioni dell’on. Bianconi in una intervista a “Il... Leggere il seguito

    Da  Diarioelettorale
    SOCIETÀ
  • Addio presidente

    Addio presidente

    Il presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga non ce l’ha fatta. E’ morto stamane pochi minuti dopo le 13 al Policlinico Gemelli di Roma dove era... Leggere il seguito

    Da  Terrasiniblog
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Mi consenta, presidente operaio

    Poi un giorno mi spiegheranno, queste persone ricche da far paura, la mania che hanno di proporre improbabili accostamenti. Che so, il presidente operaio anzich... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    SOCIETÀ
  • Un presidente pasticcione

    presidente pasticcione

    Cosa distingue Mussoloni dagli altri premier mondiali? “Gli altri non si fanno beccare.” Per sapere tutto del caso Ruby: Coi piedi di piombo - Nonni d'Egitto -... Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    SOCIETÀ
  • Il presidente cinese a Nizza!

    presidente cinese Nizza!

    “VOGLIO VEDERE LA COTE D'AZUR”, aveva detto Hu Jintao, e Sarko lo ha accontentato. Certo, Nizza non è una Città Proibita. Anzi, è aperta a tutti e più gente... Leggere il seguito

    Da  Dragor
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Gli attributi del Presidente

    attributi Presidente

    Inizialmente avrei voluto intitolare il post "I coglioni del presidente", ma negli ultimi tempi ho ceduto un po' troppo alla volgarità e quindi ho deciso di aut... Leggere il seguito

    Da  Mcg
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ