Magazine Cultura

Progetti statunitensi per la “nuova Europa”

Creato il 20 gennaio 2012 da Eurasia @eurasiarivista
Romania :::: Luca Bistolfi :::: 20 gennaio, 2012 :::: Email This Post   Print This Post Progetti statunitensi per la “nuova Europa”

Mentre il popolo romeno è in subbuglio e quasi alla canna del gas, il Pentagono ha stanziato 14,3 milioni di dollari per il Paese carpatico per l’aggressione ai danni dell’Afghanistan. L’anno scorso lo stanziamento fu di “solo” 7,3 milioni di dollari.
Non solo la Romania beneficerà di questo incremento, bensì anche l’Ungheria (13,3 milioni contro i 2,87 dell’anno scorso), la Polonia (14 milioni contro i 2,85 dell’anno passato) e la Lituania (12,8 contro i precedenti 5,7).
Gli Usa stanno investendo nei Paesi dell’Est Europa (che, ricordiamo, sono la maggioranza dei membri Nato) perché gli alleati occidentali – quali Germania, Uk e Olanda - stanno riducendo gli stanziamenti per la difesa a causa della crisi finanziaria.
Molto interessante anche un altro dato, ossia che gli americani, a quanto pare, stanno riducendo i propri soldati attualmente accampati nell’Europa dell’Ovest, soprattutto in Germania. Leon Panetta, segretario americano alla Difesa, ha precisato che gli Usa intendono dimezzare le truppe convenzionali presenti in Europa, in numero che andrebbe dalle 6 alle 10mila unità. Questa riduzione, dichiara Washington, sarà compensata attraverso la rotazione delle truppe e l’organizzazione di molte più esercitazioni in comune.
Il quadro a questo punto inizia a essere un poco più chiaro: gli americani sposteranno le loro truppe da Ovest ad Est e i Paesi dell’ex Oltrecortina saranno “ricompensati” per l’accoglienza che sicuramente daranno con molti bei soldini. Tuttavia il denaro elargito dagli USA non servirà a risollevare le sorti di quei Paesi, bensì a sostenere la politica espansionista americana e dei loro collaboratori nel Vicino Oriente. La domanda a questo punto è lecita: a parte le varie “missioni di pace” in giro per il mondo, quali sono i progetti di Washington per l’Est Europa?

*Luca Bistolfi è esperto di Europa orientale

 

Condividi!
  • Progetti statunitensi per la “nuova Europa”
Progetti statunitensi per la “nuova Europa”

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Europa e mosche cocchiere

    Europa mosche cocchiere

    Dieci anni fa non avremmo potuto immaginarlo, eppure l’Europa dalla quale si sperava un’ampliamento della democrazia si è tramutata in una sorta di dittatura... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Euro o Europa?

    Euro Europa?

    Dopo il vertice di Bruxelles qualcosa è cambiato. Non le balle sulle inesistenti vittorie montiane con cui i media ci hanno deliberatamente preso in giro, ma... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Progetti Erasmus Settembre - Ottobre

    Progetti Erasmus Settembre Ottobre

    Ok gente, finalmente ho deciso e mi sono iscritto al corso intensivo autunnale di tedesco. Ho fatto un po' di progetti. Partirò più o meno i primi di settembre... Leggere il seguito

    Da  Luciusday
    SOCIETÀ
  • Progetti di viaggio

    Salve ragazzi! Eccomi qua, dopo una settimana intensa e per certi versi un po’ pesante, a raccontarvi dei miei prossimi progetti di viaggio Eh sì, “progetti”... Leggere il seguito

    Da  Auroradomeniconi
    CULTURA
  • I progetti “folli” di Recep Erdoğan

    progetti “folli” Recep Erdoğan

    Segnalo, con qualche giorno di ritardo, l’uscita dell’ultimo fascicolo della rivista East – il n° 37 della serie – dal titolo “Tempo di soldatini“: in cui... Leggere il seguito

    Da  Istanbulavrupa
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Progetti importanti

    Ciao ragazzi! Oggi è stata una giornatona! Ho ricevuto un invito moooolto promettente e nel giro di poche ore l’avevo già accettato Prometto di svelarvi tutto... Leggere il seguito

    Da  Auroradomeniconi
    CULTURA
  • Intervista a Max Brooks: nuovi progetti all'orizzonte

    Intervista Brooks: nuovi progetti all'orizzonte

    Sul sito FearNet è da poco apparsa un'intervista a Max Brooks in cui ci parla della sua apparizione nello show "Deadliest Warrior" in cui si ipotizzava uno... Leggere il seguito

    Da  Zombie Knowledge Base
    CINEMA, CULTURA, HORROR

Dossier Paperblog