Magazine Economia

QE-BCE: forse sì forse no...ma comunque...Mission Accomplished!

Creato il 09 aprile 2014 da Beatotrader

QE-BCE: forse sì forse no...ma comunque...Mission Accomplished! Come vi anticipavo ieri...non è che "la cosa" mi convincesse molto...;-)
Ed infatti:
Euro/Dollaro torna sopra 1,38. Si allontana già l’ipotesi di un QE in Europa
Si allontana già l'ipotesi di un QE in Europa, così sul forex il cambio euro/dollaro torna sopra 1,38
Dopo le recenti dichiarazioni rilasciate da alcuni membri del board della BCE, come Yves Mersch e Jens Weidmann, l’ipotesi di un piano di quantitative easing (QE) nell’eurozona sembra essersi già allontanata.......
Ma comunque...
Mission Accomplished!
Prima si è fatto capire che Draghi potrebbe anche usare lo Spadone Excalibur del QE,
poi sono arrivate le smentite "d'ordinanza" dei Falchi della BCE...
ma in ogni caso Super-Mario, se fosse veramente costretto dai Mercati, potrebbe anche decidere di forzare&mediare...o no?...;-)
Come spiegavo ieri nel mio post: Lo "Spadone Excalibur" da 1000mld di QE Europeo: 80 mld al mese vs. 80 euro al mese...
....Draghi è stato un Maestro del BLUFF e del Compromesso...
ed in più gode di un altissimo livello di credibilità da parte dei Mercati,
visto che è anche uno dei pochi ........................

.


a conoscerli benissimo...quasi fosse uno sgamato trader...

Vi ricordate lo schema Win-Win di "Tepperiana memoria" basato sulla Bernanke Put?
Se l'economia USA andasse male i mercati salirebbero perchè punterebbero su una maggiore dose di QE da parte di Ben Se l'economia USA andasse meglio, i mercati salirebbero lo stesso perchè punterebbero su una crescita organica dei fondamentali macro-economici.
Bene, anche in eurozona dai tempi del famoso "ECB Ready To Do Whatever It Takes To Preserve Euro" pronunciato il 26 luglio 2012 da Draghi...
si è formato una specie di schema Win-Win sui PIIGS dell'Eurozona e relativi Spreads (nel quale però "i fondamentali" non c'entrano una ceppa o quasi...)
ovvero
Se i mercati mi mazzulano troppo in short i titoli di stato dei PIIGS, io (Draghi) sarò constretto a calare il Bazooka OMT ed a comprare PIIGS-Bond in modo illimitato...e tu caro mercato short ti farai un male boia Se i mercati non mi mazzulano i titoli di Stato PIIGS, io non sarò costretto a calare il Bazooka OMT e tutti potremmo andare LONG all'infinito senza che nessuna si faccia del male e ci guadagneremo tutti...
Beh...i Mercati fino ad ora hanno preferito la seconda che ho detto...
invece di andare a vedere pericolosamente il Bluff, rischiando poi che uno abile come Draghi riuscisse pure a convincere veramente Germania e soci...
Dunque fino ad ora la favola è stata a lieto fine, 
con un tripudio di liquidità che continua a riversarsi su Portogallo, Grecia, Italia e Spagna in modo (quasi) totalmente disgiunto dai fondamentali macro-economici (sempre devastanti) e dalle dinamiche (da brivido) dei debiti pubblici.........Insomma, avete tanto materiale su cui riflettere... e su cui i Mercati stanno sicuramente riflettendo
ed è esattamente quello che voleva Draghi:
far capire e non far capire, tenere i mercati sulla corda, dire che hai una bomba a mano pronta da lanciare ma che la tieni nascosta dietro alla tua schiena...
come racontavo nella favola domenicale: Drago Mario, Monna Euro ed i suoi PIIGS...

.....................
E così...en passant...
vediamo un paio di DETONATORI trai più PAPABILI
per il prossimo PLOFF!
1. Giappone-Banzaiiii!
Nikkei 225 preliminary close down 2.1% at 14,299.69, as the stronger JPY weighs on exporters after the BoJ's press conference showed Kuroda was in no rush to add further stimulus
Vedi i numerosi allarmi di FunnyKing: Speciale Giappone: Siete Pronti al Fallimento della Abenomics?
2. Cina Dottor Jeckyl & Mr. Hide (sdoppiamento della personalità ovvero dell'economia...)
Shanghai Comp dips into negative territory (-0.07%) with the financial sector the worst performer
- Financials underperforming due to bad loans in January and February larger than the whole of 2013 and Chinese Ministry of FInance expecting to complete a trial draft VAT for the financial sector.
Vedi mio ultimo post: L'arditissimo esperimento della Cina: FAR SGONFIARE LA SUA MEGA BOLLA SENZA CHE ESPLODA...
E poi eccovi ancora un paio di pezzi del Puzzle...
anche se, come ripeto da Secoli,
This Bubble is Different
e finchè tutti staranno al gioco...con tutte le Banche Centrali pronte a tutto...
Boh??????????????????
This Jim Chanos Chart Will Convince You We're At The Peak Of A Spectacular, Fed-Fueled Bubble
.....One contributor is famed short-seller Jim Chanos, who has been talking lately about the Sotheby's Indicator — that is, that the famous auction house tends to peak when big bubbles peak.
The indicator is almost too perfect.
And you have to love the quote from the person at the auction from the obviously out-of-their-depth auction attendant who was freaked out by how intense the bidding was.
QE-BCE: forse sì forse no...ma comunque...Mission Accomplished!

E per la serie
TUTTO COME PRIMA, PEGGIO DI PRIMA (del Crack Lehman-Broters...)
riecco fare capolino anche i famigerati CDO...ovvero impacchettare  merda&risotto insieme, mettendo tutto rigorosamente in leva e con un bel "bollino di qualità" di qualche rating rassicurante...
Investimenti immobiliari, si rivedono i CDOs
La società finanziaria H/2 Capital Partners ha appena collocato 400 milioni di dollari di collateralized debt obligations (CDOs).
I titoli derivati resi famosi dalla stessa crisi finanziaria che avevano contribuito a scatenare.

L’operazione totale vale centinaia di milioni. 

Ma a colpire l’attenzione non è tanto l’ammontare coinvolto quanto, piuttosto, il tipo di prodotto emesso. 
La società finanziaria H/2 Capital Partners ha appena collocato titoli per 400 milioni di dollari. 
 Un’emissione obbligazionaria di tutto rispetto caratterizzata però da una struttura particolare molto in voga in passato: quella delle collateralized debt obligations (CDOs). 
Una particolare categoria di titoli derivati resi famosi dalla stessa crisi finanziaria che avevano contribuito (non da soli) a scatenare. Lo riferisce Bloomberg.
L’operazione di H/2 si inserisce in un momento di sostanziale ripresa delle attività di cartolarizzazione, il processo finanziario in grado di trasformare un credito in liquidità realizzando proprio prodotti come le CDOs.

Le collateralised debt obligations, infatti, sono titoli strutturati della categoria delleasset-backed securities, ovvero obbligazioni create nel processo di cartolarizzazione che utilizzano come garanzia crediti di vario genere spesso frammentati e successivamente impacchettati in un unico prodotto. 
Più o meno, dettagli tecnici a parte, lo stesso principio adottato in questo caso.
Nelle obbligazioni di H/2, rileva infatti Bloomberg, ci sono finiti svariati assets: da bond legati a grattacieli e centri commerciali del comparto commercial real estate fino a crediti classificati come junk.
.
PER UN BLOG E' MOLTO IMPORTANTE CHE FACCIATE ALMENO LO SFORZO MINIMO DI CLICCARE SUI TASTI SOCIAL "MI PIACE", "TWEET" ETC CHE TROVATE QUI SOTTO...GRAZIE.
(sul sostegno attivo - donazioni/pubblicità - già conoscete alla nausea il mio punto di vista...)

Sostieni l'informazione indipendente e di qualità



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines