Magazine Psicologia

Quando lei fa la gattamorta con gli altri

Da Andreaben
Ciao Andrea, ho letto il manuale fidanzato in 30 giorni credo almeno 5 volte e mi ha cambiato davvero la vita.Vado al dunque. Ho conosciuto una ragazza che in meno di 3 giorni mi ha fatto lasciare l'altra relazione e innescare la nuova con lei.
Dopo 1 anno con questa nuova relazione, purtroppo è finita per capricci suoi che rendevano la storia un continuo litigio e la situazione stava diventando invivibile, senza contare che mi attribuiva colpe per sue questioni e ogni volta c'erano musi e capricci che in due mesi hanno ovviamente logorato il rapporto.
Dopo una settimana dalla rottura non si è fatta scrupoli ed è andata a conoscere  due nuovi ragazzi e con uno ci ha anche innescato "piacevoli" messaggi su facebook e altri social....lei ha negato il tutto inizialmente e poi ha dovuto "confessare" continuando ad aggrapparsi sugli specchi per passare da pulita facendo passare il tutto come semplice intrattenimento di tempo la sera per fare una chattata. Il punto è che dopo 1 anno di storia, com'è possibile che in sole due settimane dalla rottura, abbia avuto la "faccia tosta" di aprirsi come se niente fosse? Inoltre, non godeva di un'ottima reputazione, ma essendo successe cose prima del mio ingresso non mi interessa....ma mi sembrava fosse cambiata nell'ultimo anno di relazione. Ultimo, dopo l'accaduto (conversazioni e punzecchiamenti con quest'altro) contattato più volte tramite messaggi e una chiamata. Come dovrei comportarmi? Ci vorrei davvero stare visto che mi piace davvero come ragazza, ma allo stesso tempo non ho più la fiducia verso di lei visto che inizialmente ha negato anche l'evidenza.
Roberto
Caro Roberto,
ho l'impressione che tu dica di voler stare con questa ragazza, ma in realtà ne cerchi un'altra. Questa donna la conosci bene: hai visto com'era prima, durante e dopo la vostra relazione. E dalle tue parole non mi sembra che tu ne sia propriamente soddisfatto. Eppure la vuoi ancora, forse nella speranza che prima o poi, in qualche modo, lei si trasformi nella donna che vorresti lei fosse. Il problema, Roberto, è che lei non vuole essere un'altra.
Quindi, o ti cerchi una donna come la vuoi tu, che non se ne vada in giro a fare la gattamorta, oppure accetti questa così com'è. Farla "confessare" o costringerla "ad aggrapparsi sugli specchi" per le sue vere o presunte intemperanze la farà solo scappare da te. E, soprattutto, non servirebbe a nulla.


Un saluto,
Andrea

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine