Magazine Gossip

Raffaella Fico, calendario nuda: “A causa di Mario Balotelli”

Da Ladyblitz @Lady_blitz
Raffaella Fico, calendario nuda: “A causa di Mario Balotelli”

NAPOLI – Il calendario nuda  per il magazine “For Men“? In un certo qual modo è colpa di Mario Balotelli, che avrebbe portato Raffaella Fico a dover badare da sola alla piccola Pia. Raffaella Fico si confessa in una intervista al settimanale “Nuovo” e spiega i motivi che l’hanno portata a posare nuda per i 12 scatti ad alto tasso erotico dell’ormai famosissimo calendario di For Man Magazine.

Raffaella Fico si è immediatamente detta fiera di poter mostrare, un giorno, il calendario alla figlia Pia. Si legge su Novella2000: 

“Prima o poi Pia vedrà queste immagini ma non me ne vergogno, perché non c’è nulla di volgare“.

A quanto pare anche il nuovo fidanzato Gianluca Tozzi, figlio del cantante Umberto, sembra essere fiero del calendario di Raffaella tanto che durante il party organizzato in occasione della presentazione degli scatti non ha mostrato il minimo imbarazzo seppure il locale fosse pieno zeppo di uomini.

In effetti Raffaella Fico è in forma smagliante. Scrive Novella2000:

“Merito anche della nascita di Pia, la bambina che sostiene di aver avuto dal suo ex Mario Balotelli, che ha reso le sue forme ancora più floride, come lei stessa ha dichiarato: “La maternità mi ha reso ancora più bella“. 

Ma le confessioni più interessanti Raffaella Fico le ha riservate al settimanale Nuovo, in cui spiega i motivi che l’hanno spinta ad accettare di posare nuda per un calendario. Per lei questa esperienza è in un certo senso un passo avanti per il suo percorso professionale, benché non sia stata capita dall’opinione pubblica e dai suoi fan che l’hanno criticata molto. Si legge su Nuovo:

“La vita privata è un conto, quella professionale è un altro e questo è il mio lavoro ed io non ho nulla da temere. Tutto ciò rientra nel mio percorso artistico, è una delle attività che fanno parte del mio mestiere. I soldi che ho guadagnato per il calendario sono soldi nostri, cioè miei e di mia figlia. Stare da sola e mandare avanti la famiglia è difficile e io sono del parere che nella vita si va comunque avanti e che i problemi così come si creano nello stesso modo vengono risolti. Sta a ognuno di noi mettercela tutta e ingranare la marcia. Bisogna crederci. Solo così si superano le avversità”.

La soubrette campana racconta anche del suo passato e di come non rimpianga nulla di quello che ha fatto:

Del mio passato non butto via nulla perché qualsiasi cosa abbia fatto, errori compresi, è servito a farmi crescere. Fino a poco tempo fa ero solo una ragazzina, oggi sono certamente maturata e mi sento una donna. Insomma non cancellerei nulla della vita di ieri”. 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog