Magazine Serie TV

Recensione | American Horror Story: Freak Show 4×06 “Bullseye”

Creato il 17 novembre 2014 da Parolepelate

Eccomi tornata Pelatini,

Per prima cosa ringrazio infinitamente la mia collega Shetasteslikehope per avermi sostituito nella recensione della scorsa puntata, grazie carissima sei un angelo. 

Tornando ad American Horror Story, questa puntata… cosa non è stata questa puntata…

Mentre nell’episodio “Pink cupcakes” il solo protagonista era Dandy Mott praticamente mentre nell’episodio “Bullseye” a Dandy si unisce anche Elsa tra i protagonisti di puntata, oggi vedremo di cosa sono davvero capaci questi due, con Dandy ne abbiamo già avuto un assaggino nella scorsa puntata, Elsa a pio parere è ancora tutta da scoprire. So let’s start! 

Da chi partiamo? Da Miss Mars, la quale si sta rivelando una vera maledetta che pensa solo a se stessa e ai suoi affari anche a costo di uccidere o far del male alle persone che ha vicino… più o meno la stessa di ogni stagione, Constance, Jude, Fiona e ora Elsa, tutti i personaggi interpretati dalla Lange si rivelano sempre delle maledette egoiste che però non sono del tutto cattive… circa… insomma non sono sempre le cattive principali. Non fraintendetemi non sto parlando male di Elsa e quindi della magnifica Jessica Lange, il personaggio mi piace proprio per questo, i personaggi di Jessica partono da gentili e disponibili e poi si rivelano per quello che davvero sono… sì insomma la parte di angelo protettore (della terra custode cit_Mew Mew… scusate non potevo non metterla…) dei Freaks non quadrava fin dall’inizio soprattutto a noi che conosciamo bene i ruoli che vengono dati alla divina Lange.

Anche Paul, uno dei Freak nonché… amante di Elsa? Chi l’avrebbe mai detto… si è accorto della doppia faccia della donna e per questo stava per rimetterci la vita nella ruota che Elsa avrebbe dovuto usare come suo numero principale nel suo show televisivo, l’uomo “foca” aveva cercato di mettere in guardia tutti i colleghi su Elsa dicendo che c’era di certo lei dietro la scomparsa delle gemelle in quanto farebbe di tutto per la fama e fin da subito aveva mostrato gelosia nei confronti di Bette e Dot e Elsa se l’era presa forte chiedendo ai suoi “protetti” una dimostrazione di fedeltà. Comunque davvero bravo  Paul Sherlock ma la prossima volta pensaci due volte prima di offrirti volontario in una missione suicida ok?

L’unica che è ancora convinta della bontà d’animo di Elsa, e non vuole sentire altre ragioni, sembra essere Ethel che, dopo il dirscorsetto toccante di Elsa sulla sorella morta in giovine età e quindi mai conosciuta, le dice la più bella frase della puntata “Se mai dovessi scoprire che sei davvero coinvolta con la scomparsa delle gemelle ti uccido con le mie stesse mani”, qui Elsa probabilmente si rende conto di essere nei guai e lo si vede dalla faccia che fa non appena Ethel le dice la frase epica. Voglio proprio vedere che farà la poveretta appena saprà che è proprio a causa di Elsa se le gemelle sono scomparse… spero che non la facciano morire prima perché voglio vedere la scena, quasi me la immagino già, dialoghi compresi. 

Ma dove sono dunque Dot e Bette? A casa Mott in balia di Dandy, o meglio, Dot è in balia di Dandy mentre Bette è ben felice di vivere assieme al ragazzo di cui sembra essersi perdutamente innamorata. Parliamo dunque di Dandy in questa sesta puntata. Penso che Finn Wittrock stia interpretando egregiamente quello che molto probabilmente verrà eletto come mio personaggio preferito di questa stagione, sì perché Dandy è una sorpresa dietro l’altra: lui è imprevedibile, viziato, egoista, psicopatico, altezzoso… in altre parole è uno che uccideresti con molto piacere ma in una serie come American Horror Story ci sta benissimo anche perché è partito da… nulla… seriamente all’inizio pensavo che non l’avremmo più visto il dannato moccioso di Frances Conroy e invece eccolo qui, pronto a prendere il posto che gli spetta nel mondo e nel cuore delle gemelle ma, mentre con Bette non trova alcuna difficoltà, Dot oppone fermamente resistenza al punto di far arrabbiare Dandy e abbiamo ormai capito che non è MAI una cosa buona farlo arrabbiare.

Incuriosito, Dandy legge il diario segreto di Dot e scopre le sue reali intenzioni: sopportarlo solo per racimolare i soldi per l’operazione chirurgica che dividerà per sempre lei e la sorella anche se questo potrebbe comportar la morte di una delle due. Il ragazzo non sopporta l’affronto e, dopo l’immancabile scenata con crisi di pianto davanti alla madre, Dandy annuncia di aver finalmente capito qual è il suo scopo nel mondo, portare la morte. Lo abbiamo già capito dalla scorsa puntata… anche da quelle precedenti ancora ma nella scorsa puntata ne abbiamo avuto conferma da Gloria Mott in persona… che sto tipo è psicopatico ma avere una delusione in amore e capire che il mio scopo nel mondo è ammazzare gente random è un’ulteriore conferma, se dovessi guardare tutte le mie delusioni a questo punto sareste tutti zombie in The walking dead, ma io non sono così tanto psyco dai…

Posso dunque dire che mi manca Twisty? In fin dei conti non era poi così male soprattutto se lo confrontiamo a Dandy.

Povero Twisty, comunque continuo a pensare che poteva essere un buon personaggio e invece è stato usato solo come “tramite” per il vero cattivo della serie.

Ok, voi Pelatini che seguite la serie sapete che Dandy non è l’unico problema al Freak show no? Già, ci sono anche Stanley e socia ancora in circolazione ma non li ho messi tra i protagonisti della puntata perché, ancora una volta, i loschi piani di Stanley e Maggie Esmeralda vengono messi in secondo piano… sì perché, giustamente, un problema alla volta, ora c’è lo psicopatico assassino.

Fatto sta che Stan vuole un Freak da vendere al museo per racimolare un bel po’ di soldi, lui vuole Jimmy “l’uomo aragosta” e ordina a Maggie di attirarlo nella sua trappola ma la ragazza si oppone dicendogli che avrebbe portato un freak ma non Jimmy.

Cara Maggie Esmeralda, forse io sono di parte perché amo Jyoti Amge sin dalla sua prima apparizione nello “Show dei record” ma… sei fortunata che alla fine non l’hai più uccisa. Già. Ero già pronta con i forconi e le torce.

Sì insomma Maggie, al posto di Jimmy, vuole portare a Stanley Ma Petite però alla fine si lascia ammaliare dalla tenerezza di quella ragazza e la risparmia. Tenera. Ho grandi aspettative su Maggie ma avendo detto praticamente la stessa cosa con Twisty è meglio che io stia zitta e aspetti…

Ordunque passiamo alle considerazioni finali. siamo a metà stagione, sesta puntata ma a me sembrano passate 1000 puntate. In sei puntate sono successe così tante cose e ne devono succedere ancora tantissime per cui possiamo solo prepararci a quello che ancora dobbiamo vedere ma posso già dire senza ombra di dubbio che American Horror Story: Freak Show PER ME è superiore a Coven e forse anche a Murder House, i personaggi, la location, le storie e i colpi di scena hanno quel qualcosa in più, qualcosa che finalmente ti mette ANSIA e PANICO, cose che non ci sono praticamente mai in Coven… a parte poche eccezioni… ma chi guarda un telefilm chiamato American HORROR story vuole farsi del male, diciamolo.

(Vorrei comunque ricordare che questa, e le altre, recensione è SOGGETTIVA ciò vuol dire che quello che scrivo qui lo penso io, se poi la pensate come me ok ma se la pensate diversamente… lunga vita e prosperità non muore nessuno, ognuno ha i suoi pensieri.

Love, acqua94)

Ringraziamo: American Horror Story ITALIA | Diario di una fangirl. |TelefilmSeries.Com | Serie Tv, che passione ღ | Le 1001 cose che amiamo di American Horror Story | Taissa Farmiga Italia• Telefilm Dependence • | Serial Lovers – Telefilm Page | American_Horror_Story | Evan Peters Italia | Gabourey Sidibe Italia | ≈ Emma Rose Roberts. | Miss Jessica Lange #Italia | Telefilm Revelations | Serie Tv e film timeFilm e telefilm ossessione. | Sarah Paulson » Italia | Telefilm. ϟ | American Horror Story Italia Streaming

Informazioni su questi ad

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :