Magazine Cultura

Recensione: "burned"

Da Blake16 @Blake_165
"Burned" di Kristin & P.C. Cast:
"Mi chiamo Stevie Rae Johnson e ho appena ricevuto una notizia sconcertante: l'anima di Zoey Redbird è rimasta intrappolata nell'Aldilà. In breve tempo, lei sarà morta. Per sempre. Ed è tutta colpa di Neferet: l'ex Somma Sacerdotessa è diventata la consorte di Kalona, l'angelo caduto che vuole dominare il mondo, e lo ha indotto con l'inganno a recarsi nel regno dei morti per dare la caccia, a Zoey. I professori della Casa della Notte pensano che non ci siano più speranze, ma io sono la sua migliore amica e non l'abbandonerò proprio adesso che ha più bisogno di me. E nemmeno Starle, il suo Guerriero - il vampiro che ha giurato di proteggerla per l'eternità -, vuole arrendersi, anzi si è offerto di uccidersi pur di raggiungerla nell'Aldilà. Ma il suo sacrifìcio sarebbe inutile, se prima non riuscirò a convincere Rephaim ad aiutarci: lui è il figlio prediletto di Kalona, e sta già escogitando un piano per liberare il padre dalla nefasta influenza di Neferet. Per Zoey, infatti, sono disposta a compiere qualsiasi follia, persino ad allearmi col mio peggior nemico..."  
*** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***
Cosa penso:
Finalmente me lo sono tolto davanti!!!  Ok, ok… detta così la cosa sembrerà equivoca.
Mi spiego: in questo settimo libro la presenza di Zoe è poco o nulla… lei se ne sta a saltellare (e qui il termine ci sta tutto, perché proprio non può restare ferma) allegra (forse non troppo) e felice (forse non troppo) con la testa incasinata (forse un po’ troppo) insieme a quel figaccione di Heat, in una specie di paradiso.
Chi ha letto fino a qua se benissimo come e perché ci è arrivata… per chi non lo sapesse penso che non abbiate motivo di leggere ‘sta recensione… ma se siete animati di curiosità allora…
EVENTI NARRATI IN “TEMPTED” sesto libro della serie:
- Heat viene ucciso da Kalona, altro superfigo ma alato…
- Zoe per la disperazione scaglia tutta la forza dello spirito contro Kalona ed esausta e scoraggiata e sconfortata e triste eeee… E BASTA!!! entra in uno stato paragonabile al coma e se ne va a saltellare nell’aldilà con Heat, come una ebete (e qui il termine ci sta tutto)…
Perché come una ebete???
La risposta viene data in questo settimo libro.
L’anima di Zoe si è smembrata in più parti: la Zoe allegra… la Zoe “indigena”… la Zoe guerriera… o in questo caso la forza di Zoe… bé detta così sembrerebbe un incantesimo.
Cooomunque… così disintegrata e incompleta Zoe è sprofondata in un’apatia unica che sparisce solo quando guardando Heat si ricorda che lui è morto per causa sua:
Zoe: <<trallallà… trallallà… trallellerulà… ma io chi sono? A già sono Zoe… ma cosa mi è successo…>> ecco che si accorge di Heat e… <<Oddio Heat io sono la causa della tua morte… NOOOOOOOOOOOOOO!!! voglio restare con te, non te ne andare… non me ne voglio andare… trallallà trallallà.>>
E come se non bastasse se l’anima di Zoe non tornerà integra nel suo corpo entro sette giorni lei morirà…
Gente!!! Samara colpisce ancora!!!
DRIIINNNN!!!
Zoe: <<Pro… pronto.>>
Voce anonima: *è una vece sospirata da ragazzina… tipo ragazzina maniaca*<<Prooonto parlo con Zoe?>>
Zoe: <<Si so... sono io… forse>>
Voce anonima: <<SETTE GIORNI…MAHAHAHAH!!!>>
Zoe: <<Ok… trallallà, trallallà…>> si accorge di Heat <<Oddio Heat… tu sei morto a causa mia… NOOOOOOOOO>>
Avete visto il ritorno di Samara…
Ok basta con il cazzeggio!!!
Come ho già detto, in questo settimo libro, anche questo in “polifonia”, i capitoli dedicati a Zoe sono pochissimi, mentre viene dato molto spazio a Stevie Rea, la vampira rossa amica di Zoe con un’affinità con l’elemento terra, e al suo strano rapporto con Rephaim, il Raven Mocker che ha salvato da una morte certa per assideramento.
In questo libro avranno la loro parte pure Afrodite, sempre la mia preferita, lo stesso Rephaim, Kalona e Stark… 
Non dico che il libro non valga, questo no…
Ed è giusto che venga letto… solo non è il mio preferito: Stevie Rea mi ha sempre annoiato, sia quando era una semplice novizia, sia quando è diventata una vampira a tutti gli effetti…
Inoltre, mi ha sempre innervosito soprattutto per quella sua capacità di mettersi nei guai e di raccontare sempre e solo balle, o come dice lei “mezze verità”.
Mentre un tipo davvero interessante è Rephaim.
Una cosa la devo ammettere: sono curiosa di vedere come andranno a finire le cose tra lui e la Rossa, cioè Stevie Rea. 
È inutile dirvi che solo alla fine ho preso gusto nel leggerlo: infatti, più ci avviciniamo all’epilogo più spazio viene dato nuovamente a Zoe e soprattutto a Stark. 
Allora… queste sono mie considerazioni personali… la mia è una propensione per un personaggio piuttosto che un altro, infatti al di là di questa mia antipatia per Stevie Rea, posso dire senza ombra di dubbio che le autrici non hanno perso la loro impronta: con ogni nuovo romanzo della serie ci regalano sempre una nuova avventura… non annoiano mai il lettore – anche quando è costretto a sorbirsi per pagine e pagine personaggi non graditi – e soprattutto ci lasciano una smania di leggere in fretta il libro successivo… avidi di saperne ancora e ancora e ancora… 
CONSIGLIATO!!!
L'ho letto il... 15 Novembre  2011GIUDIZIO:

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Recensione: "red"

    Recensione: "red"

    "Red" di Kerstin Gier:Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di... Leggere il seguito

    Da  Blake16
    CULTURA, HORROR, LIBRI
  • Recensione: "blue"

    Recensione: "blue"

    "Blue" di Kerstin Gier:"Molto probabilmente il mio organismo aveva prodotto più adrenalina negli ultimi giorni che nei sedici anni precedenti. Leggere il seguito

    Da  Blake16
    CULTURA, HORROR, LIBRI
  • Recensione: "green"

    Recensione: "green"

    "Green" di Kerstin Gier:Che si fa quando si ha il cuore spezzato? Si telefona alla migliore amica, si mangia cioccolato e ci si macera nel proprio dolore. Leggere il seguito

    Da  Blake16
    CULTURA, HORROR, LIBRI
  • Recensione: Crank

    Recensione: Crank

    di Ellen HopkinsListino: € 16,00Editore: FaziData uscita: 28/04/2011Pagine: 400, brossuraLingua: ItalianoTraduzione: Velia FebruariGeneri: raccolte di poesia... Leggere il seguito

    Da  Annalisaemme
    CULTURA, LIBRI
  • Recensione: Fido

    Recensione: Fido

    Andrew Currie dopo aver già affrontato l'argomento morti viventi nel suo cortometraggio Night of the Living ci regala Fido, interessantissima pellicola... Leggere il seguito

    Da  Zombie Knowledge Base
    CINEMA, CULTURA, HORROR
  • Recensione: Fido

    Recensione: Fido

    Andrew Currie dopo aver già affrontato l'argomento morti viventi nel suo cortometraggio Night of the Living ci regala Fido, interessantissima pellicola... Leggere il seguito

    Da  Zombie Knowledge Base
    CINEMA, CULTURA, HORROR
  • L'eredità (recensione)

    L'eredità (recensione)

    Come mai recensire un libro fantasy sulle pagine di ZOMBIE Knowledge Base? E perchè proprio un volume che pare incentrato sui vampiri? Leggere il seguito

    Da  Zombie Knowledge Base
    CINEMA, CULTURA, HORROR