Magazine Cinema

Recensione di Ghost Rider: Spirito di vendetta

Creato il 02 ottobre 2012 da Sabato83 @sabato83

Ghost Rider - Spirito di vendetta (2012)RECENSIONE Come per il primo Ghost Rider, anche per questo secondo episodio non sono rimasto colpito. La trama è lenta e molto scontata. Gli effetti speciali sono buoni, ma purtroppo non bastano a riscattare tutto il film. I dialoghi sono pessimi…per quei pochi che ci sono. Buone scene di combattimento, ma come per gli effetti speciali, non bastano. Insomma, un film d’azione decente, ma nulla di più.

TRAMA Johnny Blaze, funambolo del motociclista trasformato in spirito della vendetta dal demonio in virtù di un patto firmato con il sangue per la salvezza del padre, vive ritirato, rifiuta il proprio status e la propria missione. A richiamarlo in attività è la Chiesa, in Romania infatti il diavolo si è palesato di nuovo per sguinzagliare nuovi sgherri alla ricerca di un bambino a cui tiene in maniera preoccupante.

NAZIONE Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti | ANNO 2012 | GENERE Azione | REGIA Mark Neveldine, Brian Taylor


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines