Magazine Cinema

Recensione di Grida nella notte

Creato il 15 ottobre 2012 da Sabato83 @sabato83

Grida nella notte (2006)RECENSIONE Penso che film come questo, se non venissero mai fatti vedere sarebbe un bene per tutto il cinema. Una trama che poteva essere interessante, è stata sviluppata così male, che l’intero film è stato di una noia incredibile. Interpretazioni pessime, per una regia ancora peggio. Lento e noioso, è un film che sconsiglio a tutti.

TRAMA La detective Carrie Macklin si ritrova a dover indagare sulla misteriosa scomparsa della sua amata sorella Elle, incinta di nove mesi e prossima al parto. Sospettando che dietro alla sparizione vi possa essere la mano di un molestatore seriale appena rimesso in libertà, Carrie si prodiga con tutti i mezzi a sua disposizione ma le ricerche si rivelano inutili quando Elle viene ritrovata orribilmente assassinata, ma senza il bambino. Con l’obiettivo di consegnare alla giustizia il responsabile di tale scempio, Carrie deduce da alcuni indizi che l’omicidio della sorella potrebbe essere collegato a una scappatella del cognato Scott e ciò fa nascere in lei un forte desiderio di vendetta.

NAZIONE Canada | ANNO 2006 | GENERE Thriller | REGIA Paul Schneider


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines