Magazine Cultura

Recensione di lo Zahir di Paulo Coelho

Da Paperottolo37 @TopoDiBiblio

Lo Zahir “è un pensiero che all’inizio ti sfiora appena e finisce per essere la sola cosa a cui riesci a pensare.” Questo quanto descrive nel retro copertina Paulo Coelho, lo Zahir racconta la storia di uno scrittore famoso questo scopre che la moglie corrispondente di guerra, lo ha abbandonato senza lasciare traccia e senza alcuna spiegazione plausibile. Nonostante il successo e un nuovo amore, il pensiero dell’assenza della donna continua a tormentarlo e gli invade la mente fino a gettarlo in un totale smarrimento. E stata rapita, ricattata, o semplicemente si è stancata del matrimonio? L’inquietudine che gli deriva è tanto forte quanto l’attrazione che lei continua a esercitare su di lui. La ricerca di lei - e del significato della propria vita - porta lo scrittore dalla Francia alla Spagna e alla Croazia, sino a raggiungere gli affascinanti paesaggi desolati dell’Asia Centrale. E ancora di più, lo allontana dalla sicurezza del suo mondo verso un cammino completamente sconosciuto, alla ricerca di un nuovo modo di intendere la natura dell’amore e il potere ineludibile del destino.
Punti a favore: Sicuramente l’autore si rispecchia molto nel personaggio del libro è un opera autobiografica in un certo senso, racconta la storia di uno scrittore dalla personalità molto combattuta, alla ricerca perenne di un proprio equilibrio che sostiene di trovare nella moglie ma per via di una serie d’incomprensioni e motivazioni varie, porta a trascurare la sua compagna, questa scompare dalla scena per via del suo lavoro come giornalista di guerra e lo scrittore si mette alla ricerca di se stesso che altro non è che la ricerca della moglie, poichè nel suo rapporto di coppia trova il suo punto fermo. Paulo Coelho non è riuscito a stupirmi come sempre mischia elementi di sacro e profano, il lettore è curioso di sapere se alla fine lo scrittore protagonista del libro ritroverà la moglie e lascerà perdere l’attrice Francese innamorata di lui, come sempre ci sono dei richiami a riti spirituali simili alle pratiche d’iniziazione delle Valchirie altro libro di Coelho, appaiono richiami all’alchimista e al cammino di Santiago, come se in questo libro mettesse in pratica le sue teorie e l’esperienze precedenti, un amante del genere di Coelho apprezza indubbiamente, ottime le frasi profonde e di riflessione che fanno di lui più un profeta in quanto è stato definito anche tale dalla critica (così narra nel libro) anziché uno scrittore di una love story con l’irraggiungibile musa Esther, il punto focale del libro è la ricerca dell’amore come punto fermo per se stessi.
Punti a sfavore: Da parte sua Coelho nella categoria del tipo o l’ami o l’odi!! Secondo un mio modesto parere il romanzo appare troppo elaborato, lo scrittore si perde dietro la storia di Hans e Fritz e del padre di Mikhail, i giri di parole non mancano come i discorsi intrecciati, per descrivere dei concetti, riflessioni e osservazioni come se prima gira attorno al problema e poi gli attribuisce la sua interpretazione per inserirlo nel discorso, ma stringendo il contenuto alle parti essenziali ci rendiamo conto di quanto sia dispersivo lo Zahir, con i suoi riferimenti biblici e alla madonna di Lourdes e a Giovanna D’arco, tutto ciò per evidenziare la fede come la forza che spinge le persone a ricercare l’amore anche nei momenti più bui. Non ho apprezzato perché dispersivo, la storia del padre di Mikhail (la guida che lo porterà dalla moglie in Kazakistan) e la vita di quest’ultimo prima che andasse a vivere a Parigi per esibirsi in uno spettacolo che coinvolge le persone con le loro esperienze, anzi appare più come una terapia di gruppo per depressi!!!
Conclusioni finali: Se non avete acquistato questo titolo di Coelho non vi siete persi assolutamente nulla del resto, alcuni suoi libri precedenti e futuri della vostra libreria confermano il suo pensiero a livello concettuale sull’amore, delle componenti mistiche e religiose tipiche dei suoi racconti, il mio consiglio è di immergervi nella lettura dello Zahir solo se apprezzate Paulo Coelho oppure acquistate un quotidiano, dal punto di vista culturale vi offre sicuramente di più.
Recensione di lo Zahir di Paulo Coelho


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Recensione: Angel

    Recensione: Angel

    Angel di Elizabeth Taylor Prezzo di copertina: € 16,50 Edizione: Neri Pozza Editore Formato: Brossura Titolo Originale: Angel Traduttore: C. Leggere il seguito

    Da  Penny
    CULTURA, LIBRI
  • Recensione: "Onislayer"

    Recensione: "Onislayer"

    Titolo: Onislayer Autore: Barbara Schaer Editore: autopubblicato Pagine: 427 Prezzo: 0,99 € e-book Trama Per difendersi dalla maledizione che li perseguita da... Leggere il seguito

    Da  Ilary
    CULTURA, LIBRI
  • Due amici - di Paulo Coelho

    amici Paulo Coelho

    Due amiciAlì, un uomo che aveva bisogno di denaro, chiese aiuto al suo principale.Questi gli propose una sorta di sfida. Se avesse passato un'intera notte... Leggere il seguito

    Da  Enrico
    CULTURA, LIBRI
  • Recensione: Perduta

    Recensione: Perduta

    Perduta di Kristina Ohlsson Prezzo di copertina: € 19,50 Prezzo EBook: € 9,99 Editore: Piemme Linea Rossa Titolo Originale: Anglavakter Traduttore: A. Leggere il seguito

    Da  Penny
    CULTURA, LIBRI
  • Paulo coelho a milano

    Paulo coelho milano

    Mercoledì 23 ottobre - 20:30 - Duomo di MilanoPaulo Coelho terrà un incontro sul tema "Dialogo e Pace". Nell'occasione il pianista Ramin Bahrami suonerà le... Leggere il seguito

    Da  Spritzletterario
    CULTURA, LIBRI, TALENTI
  • L'Alchimista di P. Coelho

    L'Alchimista ParaboleAlchimista Lettura semplice e scorrevole come nelle favole, e infatti di una favola si tratta. E come nella Tradizione le favole lasciano... Leggere il seguito

    Da  Monica Spicciani
    CULTURA, LIBRI
  • Recensione: Sceglimi

    Recensione: Sceglimi

    Sceglimi di J. Kenner Prezzo Brossura: € 14,90 Prezzo E-Book: € 9,99 Editore: Editrice Nord Pagine: 408 Titolo originale: Claim Me Genere: Romance, narrativa... Leggere il seguito

    Da  Penny
    CULTURA, LIBRI