Magazine Informatica

Recensione Kingston SSDNow KC300 180GB

Creato il 10 aprile 2014 da Toxico @liquidcoolingx2

Kingston, azienda leader nella produzione di memorie e periferiche di memorizzazione per computer, ha presentato una soluzione che rappresenta il sinonimo di stabilità e prestazioni. Il modello arrivato sul mercato è il nuovo SSD della famiglia SSDNow, ovvero il KC 300 caratterizzato da un controller Sandforce SF2281  e chip NAND Toshiba TH58TEG7DDJTA20.7.  Nella recensione di oggi andremo a recensire il modello da 180GB.

specs3-500x411


Ecco alcune immagini del disco a stato solido e della sua confezione:

ipp

ipp

ipp


La nostra piattaforma per il test è composta da:

  • Intel Core i7 4770k  @ 4.5GHz
  •  BeQuiet! Shadow Rock 2
  • Gigabyte Z87X-OC
  •  Kingston HyperX Beast 16GB 2400MHz
  •  Sapphire Radeon R9-290
  • Cooler Master Stryker X
  • Lc-Power Legion X 1050W
  • Windows 8.1 Pro 64bit

Per i test andremo ad utilizzare i seguenti benchmark:

  • Crystal Disk Mark
  • AS SSD Benchmark

I test verranno effettuati a unità vuota in quanto ormai tutti gli SSD forniscono prestazioni costanti qualsiasi sia la percentuale di spazio occupato.

graph

graph (1)


Kingston ha realizzato un prodotto destinato alla fascia prosumer con prestazioni di tutto rispetto. Consumi ridotti, prestazioni ottime. Utilizza lo standard SATA III cosi da interfacciarsi con tutti i sistemi di ultima generazione ma presenta anche la retrocompabitilità con il vecchio SATA II. Per quanto riguarda il prezzo, il Kingston KC 300 è disponibile presso i rivenditori autorizzati ad un prezzo di 130€ circa.

Q3A2T
Si ringrazia Kingston Italia per il sample


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :