Magazine Cultura

Recensione: La donna alata

Creato il 27 luglio 2013 da Penny

Recensione: La donna alata
La donna alata di Joanne Harris

Prezzo di copertina: € 8,50
Editore: Garzanti Libri
Pagine: 388
Formato: Brossura
Lingua: Italiano
Lingua originale: Inglese
Titolo originale: Holy Fools
Traduzione: L. Grandi
Genere: Narrativa straniera
«Juliette gira il mondo, si accampa sotto le stelle, viaggia con il vento, come la protagonista di Chocolat.»  Ambra Somaschini, «L'Espresso»
Quella di Juliette è una giovinezza avventurosa e movimentata. Allevata dagli zingari, si è unita alla compagnia girovaga guidata dall'irresistibile Guy LeCorbeau. A sedici anni Juliette se ne innamora e lo segue. Finché, tradita dall'amante e stanca per le continue traversie, non si rifugia con sua figlia Fleur nell'Abbazia di Sainte-Marie-de-la-Mer, un piccolo convento isolato dal resto del mondo, a due miglia dall'Atlantico. Ma la morte dell'anziana badessa, sostituita da una bambina di soli dodici anni, e l'inatteso ritorno di LeCorbeau, portano nuovi guai. Ambientato in Francia all'inizio del Seicento, in un'epoca di feroci conflitti politici, di caccia alle streghe e di follie religiose, La donna alata è un romanzo ricco di personaggi affascinanti, a cominciare dai due protagonisti: Juliette, attrice e funambola in fuga dal proprio passato, e LeCorbeau, attore e drammaturgo, inguaribile truffatore e amante dell'azzardo. Joanne Harris ci regala così un altro romanzo ricco di sapori e profumi, emozioni e colpi di scena, che travolge ed entusiasma il lettore dalla prima all'ultima pagina.
Recensione: La donna alata
Un romanzo che mi è piaciuto moltissimo!! Un'atmosfera magica ed intrigante. Zingari vagabondi, saltimbanchi che fanno della loro arte una regola di vita, preti e suore, un mix fantastico che dà vita ad una storia davvero piacevole da leggere. Juliette è da sempre cresciuta circondata da zingari e la sua vita è sempre stata in movimento, girovagando per vari paesi ed intrattenendo il pubblico con numeri strabilianti alla corda. Lei era la donna alata. Sapeva camminare e volteggiare nell'aria e lasciava tutto i suoi spettatori con il naso all'insù. Purtroppo ora dopo una brutta delusione d'amore e di vita si ritrova esiliata, per scelta, in un convento, dove insieme con la sua piccola vive finalmente una vita tranquilla e porta con sè i ricordi del suo passato. Ma è davvero riuscita a chiudere e lasciare questo passato lontano fuori dai cancelli del convento? Ben presto verrà raggiunta dal corvo, quell'animale che tanto l'ha perseguitata, che tanto l'aveva conquistata, che tanto aveva deciso di dimenticare...cosa vorrà ancora da lei? Questo è tutto da scoprire in un romanzo dove l'amore anche se diversamente dal solito, la fa da padrone insieme alla magia e al fascino del mondo dei girovaghi. Un romanzo che affascina e che tiene col fiato sospeso fino all'ultima pagina proprio come Juliette lascia col fiato sospeso col suo spettacolo da funanbola. Anche questa volta Joanne Harris non si smentisce garantendo un ottima storia ai suoi lettori.


Durata totale della lettura: Quattro giorni
Bevanda consigliata: Acquavite Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Recensione: La donna alata




“Non amare sovente, ma per sempre.“
Joanne Harris  è nata, da padre inglese e madre francese, nello Yorkshire, dove attualmente vive. Si è laureata al St Catharine's College di Cambridge, dove ha studiato francese e tedesco medievale e moderno. Fino al 1999 ha insegnato francese nelle scuole secondarie di Leeds. I suoi libri sono tutti editi in Italia da Garzanti. Oltre a Chocolat, il suo romanzo d'esordio apparso nel 1998, tradotto in tutto il mondo e da cui nel 2001 è stato tratto l'omonimo film, ha pubblicato Vino, patate e mele rosse (1999), Cinque quarti d'arancia (2000), La spiaggia rubata (2002), La donna alata (2003), Profumi, giochi e cuori infranti (2004), Il fante di cuori e la dama di picche (2005), La scuola dei desideri (2006), Le scarpe rosse (2007), Le parole segrete (2008), Il seme del male (2009), Il ragazzo con gli occhi blu (2010). È anche autrice, con Fran Warde, di Il libro di cucina di Joanne Harris (2003) e di Al mercato con Joanne Harris. Nuove ricette dalla cucina di «Chocolat» (2007).
Vi incuriosisce questo libro?



Recensione: La donna alata

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines