Magazine Serie TV

Recensione | The Flash 1×20 “The Trap”

Creato il 29 aprile 2015 da Parolepelate

Io non so davvero da dove cominciare, oggi. Penso che ci troviamo di fronte all’Episodio, quello che finalmente scopre le carte in tavola e mette tutti i personaggi sullo stesso piano. Okay, visto come sono finite le cose, non userei “sullo stesso piano” per descrivere la situazione attuale, poiché Wells risulta essere sempre un passo avanti rispetto ai nostri amici, ma poco importa. Wells da oggi può smettere di fingere di essere quello che non è e tornare a vestire i panni di Eobard Thawne, mentre Barry e lo STAR team sanno finalmente con chi hanno a che fare.

From the future.

Per me è stato interessantissimo scoprire che Gideon è stato creato proprio da Barry. Tra l’altro, due minuti prima ero lì a dire ma tu guarda che spione… o spiona, Gideon sta spifferando tutta la storia di Wells a Barry & Co, e due minuti dopo scopriamo che Gideon farebbe di tutto per Barry per un motivo validissimo. Dimostra di essere un’intelligenza artificiale molto intelligente quando mente tranquillamente a Wells e gli dice che va tutto bene. Solo che ora mi viene un dubbio: Wells sa che Gideon gli ha mentito? Ci saranno delle ripercussioni verso la povera…macchina? Spero di no.

Recensione | The Flash 1×20 “The Trap”

La prima metà dell’episodio è servita a spianare la strada alla seconda metà. Gli eventi si sono svolti in maniera rapida, avvincente, e senza rendermene conto erano già passati 25 minuti. La tensione era alta, davvero alta, mentre noi osservavamo la squadra metabolizzare quello che fino a qualche settimana fa sembrava impossibile a tutti: Harrison Wells li ha ingannati ed è possibile viaggiare nel tempo, anzi, addirittura Barry l’ha già fatto. Ora, sarà che mi ero persa qualche passaggio, eppure davo per scontato che Barry avesse spiegato ai suoi amici di essere andato accidentalmente nel passato qualche settimana prima. Mi sbagliavo.
Credo che se l’avesse fatto, tante cose sarebbero già state spiegate, ma non importa: seppur con un po’ di ritardo questa novità aiuta i nostri a mettere insieme tutti i pezzi del puzzle e finalmente Barry riesce a ideare un piano per mettere in gabbia Wells e fargli confessare l’omicidio di sua madre.
Ma prima, serve che Cisco ricordi tutto quello che è successo nell’altra linea temporale. Rivivere quei particolari momenti è stato straziante per noi e per lui, perché descrivendo quello che stava provando Cisco è riuscito a coinvolgere noi spettatori e a farci stare con lui, i nostri battiti si sono accelerati insieme ai suoi e abbiamo tutti sospirato di sollievo quando è balzato in piedi e si è tolto quegli occhiali infernali. Occhiali che Wells ha contribuito a migliorare, e mi domando ora se non l’abbia fatto solo ed esclusivamente per poter lui stesso seguire i sogni di Cisco così da ricreare perfettamente la recita più tardi.

Recensione | The Flash 1×20 “The Trap”
Recensione | The Flash 1×20 “The Trap”

Vorrei soffermarmi un attimo sulla scena dell’incendio. Sembrava messa lì solo per farci vedere un po’ di azione in un episodio che fino a quel momento era stato piuttosto statico, ma in realtà è servito a fare pronunciare a Barry quelle magiche parole: nonostante tutto, nonostante sappia che sua madre è morta e suo padre è in prigione a causa sua, ci sono dei momenti in cui non riesce a non stimare Wells, come ad esempio quando lavorano insieme e lui lo sprona e lo aiuta a diventare più forte, più veloce. Vedere tutto questo mi è piaciuto davvero molto perché io penso la stessa cosa. Cioè, per quanto Eobard/Wells sia un farabutto che ha sfruttato Barry, Caitlin e Cisco per ottenere ciò che vuole, non posso fare a meno di distinguerlo da Wells e basta, quello che ha aiutato Barry a diventare più veloce, gli ha salvato la vita, gli ha insegnato a correre sull’acqua, a girare le braccia tanto in fretta da spegnere gli incendi… Per me è come se fossero due persone separate. E mi risulta quasi impossibile credere che dopo tutto questo tempo passato a salvargli la vita, seppur per il suo tornaconto, Wells non si sia un minimo affezionato a questi tre ragazzi, e forse è così ma non è comunque abbastanza per fargli rinunciare al suo piano.
Inutile, quando si tratta di lui divento davvero bipolare e non so cosa pensare, insomma. C’è la speranza di una redenzione?

Dopo l’incendio, mettiamo la quarta e ci dirigiamo a tutta velocità negli ultimi quindici minuti che poi sono quelli più importanti, che danno anche il titolo all’episodio. La trappola preparata per Wells consiste nel ricreare la scena avvenuta prima che Barry tornasse indietro accidentalmente e fare in modo che lui confessi di avere ucciso Nora Allen. Non so voi, ma io qui tremavo per l’ansia. Maledetti autori, cosa ci state facendo! Non bastava una volta, oggi ci avete quasi fatto morire Cisco per ben due volte. Della serie “non vi lasciamo moribondi ma vi diamo anche il colpo di grazia”.
Comunque, sembrava stesse andando tutto bene. La scena si stava sviluppando esattamente come l’altra volta, sebbene con qualche particolare… diverso. C’era qualcosa che non andava e non me ne sono resa conto subito, ma se ci fate caso quando Wells si prepara a uccidere Cisco la sua mano non vibra. Ed era così evidente e messo lì in bella vista proprio per farci capire che c’era qualcosa di sbagliato che mi sono data della sciocca per non essermene accorta subito. Ma forse è stato meglio così, perché quando Joe spara per salvare Cisco ho trattenuto il fiato e per un minuto ho pensato davvero che Wells fosse morto. Non posso negare di esserci rimasta male, dopotutto, perché non era questa la fine che pensavo per lui (non che io abbia pensato a una fine adeguata, però non questa dai). Sono riuscita a formulare il pensiero forse Barry torna di nuovo indietro nel tempo per salvarlo e farlo confessare, quando improvvisamente il corpo ha iniziato a trasformarsi e io ho pensato che stesse riprendendo le sembianze di Eobard Thawne. Ho pensato ci siamo, adesso diventerà uno sconosciuto e capiranno tutto dello scambio. Eh no, mi sbagliavo: quel geniaccio maledetto di Wells aveva inviato al suo posto Hannibal Bates e questi, pur di ottenere la libertà, è finito con una pallottola al cuore.
Che sospiro di sollievo che ho fatto. Appena il tempo di riprendere fiato che però avviene il primo, vero confronto tra lo STAR team e Wells, e santo cielo volavano scintille…via telefono. La delusione della povera Caitlin, la disperazione che si trasforma in rabbia di Barry, tutto ha reso la scena davvero forte ed emozionante. E adesso non possiamo fare altro che arrenderci e iniziare ad accettare che la squadra come la conosciamo noi non esiste più. Credo che nonostante conoscessimo la verità vedere Barry, Cait, Cisco e Wells lavorare insieme fosse giusto, bello, erano un gruppo ben amalgamato e sembrava che tra di loro ci fosse fiducia. Persino Wells ammette che se le circostanze fossero state diverse avrebbe amato lavorare con loro. Invece ci tocca accettare che non li vedremo più aiutarsi, non ci saranno più momenti divertenti tra Cisco e Wells (indimenticabile questo, direttamente dal terzo episodio)

Recensione | The Flash 1×20 “The Trap”
Recensione | The Flash 1×20 “The Trap”

non vedremo più Wells aiutare Barry ma soprattutto non vedremo più Barry riconoscente nei suoi confronti con i suoi bellissimi occhi azzurri… okay sto divagando. Tutto questo per dire che niente sarà più come prima e questo mi spezza il cuore. Ci hanno fatto affezionare a questa squadra e adesso ce l’hanno portata via.

Let me save him

Oggi i flashback sono stati particolarmente azzeccati e precisi. Abbiamo visto un Joe sofferente che cerca disperatamente di salvare suo figlio, e un Harrison Wells che appare e come un Salvatore gli promette di riuscire a salvarlo. Già allora il nostro fantastico Joe sentiva che qualcosa non andava e che forse non poteva fidarsi, ma che altro poteva fare? Sembrava che Barry avesse un infarto ogni giorno, i dottori erano in un punto cieco e lui non sapeva a chi altri affidarsi. Non possiamo dargli la colpa, al contrario di quel che crede lui stesso, perché ha preso decisamente la scelta migliore. Non è stato lui a dare vita a tutto questo – Flash, Wells che li tradisce – ma Wells stesso. Povero Joe.
In particolare però sono rimasta colpita dal monologo di Harrison a Barry in coma. E per la prima volta sono stata folgorata da un pensiero. Finora ho sempre pensato a Eobard Thawne come un cattivo che è cattivo per il semplice gusto di esserlo, senza morale e crudele, ma oggi nei suoi occhi vedevo una luce nuova. Forse me la sarò immaginata, non lo so, eppure c’era qualcosa in lui che mi ha spinta a chiedermi: cosa avrà mai fatto Barry Allen, così dolce e buono,  da spingere Eobard a odiarlo così tanto? Da spingerlo addirittura ad andare nel passato per ucciderlo quando era ancora un bambino? Ho visto male io, e quindi Eobard è cattivo e basta, o davvero è successo qualcosa tra loro? Eppure, c’è qualcosa che non può essere perdonato… Purtroppo non conosco la risposta ma spero che la scopriremo presto. Non bisogna dimenticare che il Barry di Thawne potrebbe essere molto diverso dal Barry che conosciamo noi. Lui stesso, guardandolo sul letto così indifeso e giovane, stenta a riconoscerlo, dicendo che non c’è traccia in lui dell’uomo che diventerà un giorno. Che brividi, che scena, signori.

Varie ed eventuali.

Recensione | The Flash 1×20 “The Trap”
Iris che finalmente apre gli occhi. L’espediente della scossa elettrica che le fa riconoscere Barry (o quanto meno sospettare) l’ho trovato deboluccio, ma nell’insieme le loro scene mi sono piaciute, in particolare quella sul ponte subito dopo il rapimento e il flashback dove ammette di avere bisogno di Barry e gli chiede di svegliarsi. Davvero, mi hanno emozionato. Non mi ha emozionato scoprire che Iris West-Allen ha scritto l’articolo della sparizione di Flash nel 2024. Credo che gli autori difficilmente sparerebbero così la coppia principale, assicurandoci questo futuro senza un minimo di mistero, perciò suggerisco nonostante tutto ai fan della coppia di non stappare già lo spumante… non voglio essere pessimista, è solo che il futuro può cambiare e niente è scritto. Nemmeno il passato.

– Gideon stava per dire che Barry è il fondatore di qualcosa, ma si è interrotta. Sono curiosa, fondatore di che cosa?

– Interessante. Eobard impedisce al suo antenato Eddie di fare la proposta ad Iris, perché lei non fa parte della sua discendenza. E mi viene da pensare che tornando nel passato Eobard abbia reso possibile la relazione tra Eddie e Iris, che altrimenti non sarebbe mai avvenuta perché magari Barry non sarebbe finito in coma e lei non avrebbe avuto il tempo di avvicinarsi al suo attuale fidanzato. Perciò sta cercando di rimediare per non sabotare se stesso. Che macello. Facciamo sposare Iris con Eddie così cancelliamo la sua linea di discendenza e niente più problemi.

Insomma, episodio fenomenale che mi ha fatto trattenere il fiato in più momenti mentre in altri mi ha fatto urlare e in altri mi ha fatto battere il cuore in maniera esagerata. Le scene migliori sono state indubbiamente quella in cui Wells discute con i nostri e rivela di essere il cattivone, i vari flashback che si incastravano perfettamente alla trama odierna, e il momento in cui Cisco ricorda la sua morte. Non oso immaginare a cosa ci aspetta durante queste ultime tre settimane (sigh) con Flash. Che il gran finale arrivi presto! E voi, cosa ne pensate?

Promo e ringraziamenti.

Ringraziamo: The Flash Italian Fans ϟ | Grant Gustin is my love.Grant Gustin Italia | TelefilmSeries.Com | Diario di una fangirl. | The Flash Italia | Danielle Panabaker Italia | The Flash Italia | – Telefilm obsession: the planet of happiness – | Talk About Telefilm | My wonderland of Series & Movie | Telefilm. ϟ | Serie Tv Mania | The CW Mania | Serie Tv, che passione ღ | DemiMovie | • Snowbarry • I can’t do it without you | Film & Serie TV | Telefilm Passion ღ | • Caitlin Snow • | • Grant Gustin Army • | Snowstorm • like fire and ice. | Arrow and the Flashϟ Italia | The Fastest Man Alive ϟ | Grant Gustin ϟ Italia | • The Flash •


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :