Magazine Rimedi Naturali

Ricette cosmetiche: intervista alla Dott.ssa Reynaldi

Da Torinostyle @Torinostyle
Ricette cosmetiche: intervista alla Dott.ssa ReynaldiRicette cosmetiche: intervista alla Dott.ssa Reynaldi   La Dottoressa Maria Grazia Reynaldi
Farmacista per tradizione famigliare, cosmetologa per passione, la "dottoressa Reynaldi" è un nome e un marchio ben conosciuto nell'imprenditoria torinese.Maria Grazia Reynaldi pensava di lavorare dietro al bancone di una farmacia seguendo la tradizione di famiglia, ma il destino aveva in serbo per lei progetti diversi: nel 1970 curiosità e intuito femminile la portano a frequentare il primo corso di chimica dei prodotti cosmetici e a diventare, l'anno seguente, la prima laureata in cosmetologia. Grazie anche  ai consigli del professor Proserpio, pioniere della cosmetologia italiana, nel 1979 la dottoressa apre il laboratorio - con una grande vetrata sulla strada - dove produce e vende le prime creme a base di prodotti naturali, catturando subito la curiosità dei passanti e l'attenzione della clientela. In breve diventa un business affermato e ora, nel laboratorio di Rivoli, produce diverse linee di cosmetici naturali per il suo marchio "Dottoressa Reynaldi"  e altre per terzi, oltre ad essere in grado di realizzare piccole produzioni su richiesta, personalizzate in tutta la linea, dalla ricetta al packaging. Abbiamo incontrato la dottoressa Reynaldi nel laboratorio di Rivoli, dove ora lavorano anche figli e nuore, una piccola e agile impresa famigliare dove ognuno ha la sua specializzazione.
Ricette cosmetiche: intervista alla Dott.ssa Reynaldi   Il "team" Reynaldi
La "Dottoressa Reynaldi" è stata fin dagli anni Ottanta, quando ancora non era una moda,  una delle prime ditte cosmetiche ad utilizzare prodotti naturali. Come mai questa scelta?Ho sempre utilizzato materie prime naturali  combinate a principi attivi biochimici (chimico non vuole dire nocivo!!). I prodotti "100% naturali", oggi tanto di moda, in realtà non sono la soluzione ottimale in quanto presentano problemi di conservazione e di stabilità, oltre che di gradevolezza del prodotto, per questo ritengo importante mediare tra chimica e ingredienti naturali. Ad esempio, le textures morbide e cremose sono impossibili da ottenere senza ricorrere alla chimica: i prodotti naturali sono efficaci solo per pochi giorni e hanno una consistenza granulosa, mentre per me una crema deve essere efficace ma anche piacevole da utilizzare.
Verso quale strada è orientata la cosmetica? 
Oggi quello che conta è l'efficacia reale di un prodotto, al di là di etichette e certificazioni; gli studi più recenti puntano molto sui trattamenti di "glicazione", cioè impedire la degradazione del collagene da parte degli zuccheri in eccesso, aiutando la pelle a mantenersi elastica e tonica.E' molto apprezzato l'"effetto spa", l'attenzione al benessere, perciò si è orientati a creare prodotti che difendano la pelle e a favoriscano la crescita immunologica, e si preferisce utilizzare ingredienti che influiscano positivamente sullo stato d'animo e combattano lo stress, non solo  ambientale - come gli agenti atmosferici, l'inquinamento ecc.- ma anche i danni da detergenza, da scrub, da tabacco, alcol e così via.

Ricette cosmetiche: intervista alla Dott.ssa Reynaldi        Una fase del confezionamento
Come studia i nuovi prodotti?
L'esperienza e la creatività sono fondamentali. Ad esempio, io sostengo molto l'uso dell'acido ialuronico e del collagene - riempitivi delle rughe e volumizzanti - piuttosto che dell'acido glicolico o dell'acido mandelico che contrastano sì le rughe ma assottigliano lo strato epidermico, provocando nel corso degli anni altri problemi come arrossamenti e irritazioni fino alla couperose, a cui poi bisogna rimediare con altri prodotti ancora.
Inoltre, ho sempre avuto un rapporto stretto con le mie clienti, molto spesso la spinta a creare un nuovo prodotto viene proprio dalle richieste specifiche che mi vengono fatte; allo stesso modo, il riscontro sull'efficacia di un prodotto è sempre stato naturale e immediato grazie al dialogo instaurato in negozio. A volte sono stata "costretta" a reimmettere in produzione certi prodotti dietro insistenti richieste delle clienti che non volevano sostituirli.
Ecco i consigli della Dottoressa  Reynaldi per i prodotti TOP che non dovrebbero mai mancare  nel nostro beauty case:
Ricette cosmetiche: intervista alla Dott.ssa ReynaldiLa crema detergente alla malva, lenitiva ed addolcente per la pulizia della pelle delicata
Ricette cosmetiche: intervista alla Dott.ssa Reynaldi
La maschera  al timo, salvia e ononide, per un'azione purificante e lenitiva
Ricette cosmetiche: intervista alla Dott.ssa ReynaldiRicette cosmetiche: intervista alla Dott.ssa Reynaldi
Qualsiasi prodotto della linea "Synthesis", efficaci, comodi, molto gradevoli e facili da usare in quanto sono composti da molte sostanze funzionali che permettono di utilizzare  un solo preparato come crema viso, contorno occhi e collo.
I prodotti "Dottoressa Reynaldi" sono in vendita a Torino nei negozi di Corso Montecucco 59 e via Gramsci 10, nel corner di Eataly-Lingotto e in alcune farmacie in giro per l'Italia. Chi non avesse paura di fare qualche chilometro in più, può acquistare creme fresche di giornata con il 30% di sconto al factory store di Rivoli, in Via Ferrero 21. Per info: www.reynaldi.it - [email protected]
Foto per gentile concessione Reynaldi srl

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :