Magazine Dove Mangiare

Ristorante del Fagioli - Firenze

Da Anabasi

 

L'apertura del locale risale al 1966, e l'arredamento è ancora quella dell'epoca, ma la storia della famiglia è ben più antica: c'era un Fagioli, come poeta e cuoco, già alla corte dei Medici. Evidente quindi il legame con la tradizione, che persiste anche in un menu più che mai rispettoso della cucina locale.

Ristorante del Fagioli - Firenze
A fare la fortuna del ristorante c'è anche l'abbondanza delle porzioni, fin dagli antipasti: tra questi spiccano i celebri crostini con fegatini, accompagnati da bruschette, salame, finocchiona (eccezionale) e prosciutto crudo. Vasto l'assortimento dei primi, rigorosamente artigianali: da non perdere la ribollita e la pappa al pomodoro, ma meritano un assaggio anche i tortelli al sugo finto (cioè senza carne) e l'ultima invenzione dello chef, gli gnocchetti di zucca con sugo di ciccia. Decisamente ben fornita la cantina, che dà ampio spazio alle etichette locali: tra queste da segnalare l'ancora poco conosciuto Sparafucile.
Ma il meglio deve ancora venire, con i numerosi secondi di carne: la regina è ovviamente la fiorentina di chianina, perfetta per cottura e gusto. Altre proposte di rilievo sono l'arista di maiale al forno e il bollito misto in salsa verde. Da non perdere tra i contorni le patate alla contadina e naturalmente i fagioli all'uccelletto. Attenzione: il venerdì c'è solo pesce, ad esempio il baccalà alla fiorentina. Ristretta ma eccellente la scelta di dolci, tutti artigianali, dalla torta pere, ricotta e cioccolato al gelato in tre gusti. Sono fatti in casa persino i cantuccini, accompagnati naturalmente dal vin santo. Il conto finale si aggira tra i 25 e i 45 euro (a seconda della presenza o meno della fiorentina). Indispensabile prenotare.
Ristorante "del Fagioli"
Corso Tintori 47/r, Firenze
Tel. 055.244285
NB - Chiuso il sabato e la domenica


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog