Magazine Sport

Rugby: il Cus Torino traccia il bilancio stagionale

Creato il 16 maggio 2013 da Sportduepuntozero

Cus Torino Rugby - Foto Diego BarbieriAl primo anno di militanza nel girone B della serie A, il Ce.S.In CUS Torino ha conquistato 53 punti. Un gran bel bottino, che vale ancora di più se si pensa che i ragazzi di coach Regan Sue sono arrivati a quattro punti dal quarto posto occupato da Alghero e Capoterra. Come dire che una sola vittoria senza bonus, al termine di 22 giornate, ha separato gli universitari da un traguardo clamoroso.

«Dire che abbiamo raggiunto l’obiettivo – spiega il direttore sportivo Salvo Lo Greco – non ci rende giustizia, perché in realtà siamo in vantaggio di una stagione rispetto al programma definito tre anni fa. Pensavamo di salire in serie A in tre campionati e invece ci siamo riusciti in due. Quest’anno abbiamo mantenuto agevolmente la categoria, rimanendo sempre a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione. Abbiamo fatto tutto ciò con una rosa composta per più del 75% da atleti che si sono formati all’interno del nostro vivaio e sono tutti giocatori giovani. Siamo la squadra con la linea più verde della categoria e questo è per noi motivo di grande orgoglio. Da noi si gioca per passione e per lo più i nostri atleti sono studenti. Dobbiamo ringraziare il Progetto Agon, che per alcuni di loro sostiene l’onere di tutte le spese universitarie. Nella prossima stagione, e si tratta di una bella novità, sarà il CUS Torino ad accollarsi le tasse universitarie di tutti gli atleti-studenti che faranno parte dell’organico della prima squadra».

Se nel 2012-2013 la gioventù del gruppo è stata una delle note di maggiore soddisfazione per la società cussina, la tendenza è destinata a rafforzarsi in futuro. «Abbiamo un’Under 20 di primissimo livello e già dal prossimo anno i suoi componenti potranno aspirare a pieno titolo alla convocazione in prima squadra». A proposito dell’Under 20, la compagine guidata da Dragos Bavinschi e Andrea Oliva ha eliminato il Parabiago nel primo barrage del percorso che porterà in Elite. I due nettissimi successi per 45-14 e 57-7 hanno classificato i biancoblù al primo posto nella griglia delle semifinali. Avversario di turno sarà il Brescia, che ha stentato per battere il Biella per 27-13 e 29-5, e sarà una vera e propria finale, dal momento che il Ce.S.In. finora ha conquistato il bonus in tutte le partite disputate e i lombardi hanno perso per strada solo un punto. La partita di andata sarà domenica alle 12,30 a Brescia e quella di ritorno sette giorni dopo alla stessa ora all’Albonico. Nell’altra semifinale saranno di fronte il Lecco e lo Union Milano.

Giova infine ricordare il bel fine settimana vissuto dal Rugby Junior Club Torino, la scuola rugby cussina, su un doppio versante. Nell’ambito della Festa dello Sport, organizzata dal Comune di Torino, 30 atleti hanno partecipato, con quattro allenatori, alla dimostrazione di minirugby fatta domenica ai campi Varano di via Varano 64, alla presenza del presidente della Circoscrizione 7 Emanuele Durante.

Una foltissima rappresentanza di tutte le categorie ha disputato il “Trofeo Topolino”, in programma al centro sportivo “La Ghirada” di Treviso. L’Under 12 nel girone di qualificazione ha battuto il Lanuvio per 4 mete a 0, l’Oltremella per 6-0 e il Conegliano per 2-0 e ha pareggiato per 1-1 contro il Modena, finendo prima. Nel successivo raggruppamento, con le altre tre vincenti dei gironi teste di serie, ha ceduto per 2-1 alla Benetton, per 1-0 al Valsugana e per 2-0 al Lyons Mogliano. Ha quindi preso parte al girone dal 13° al 16° posto. Il 3-0 sull’Oderzo, l’1-0 sull’Asr Milano e lo 0-2 contro il Varese le hanno fruttato la 14ª posizione, su un totale di 80 squadre, davanti a tutte le britanniche.

L’Under 10 ha presentato due compagini. La squadra B nel girone eliminatorio ha sconfitto per 3-0 il Roccia Santo Stefano e per 6-0 il Bologna ed è stata superata per 2-1 dal Casale. In semifinale ha sempre vinto: per 4-1 sull’Hoylake, per 5-0 sul Vendramin e per 4-0 sul Sud Tirolo. In finale è arrivato un ottimo 17° posto, grazie al 3-1 sul Modena, al 2-1 sul Livorno e allo 0-2 contro il Chinnon. La squadra A ha terminato 56ª.

Nel torneo riservato agli Under 8, la compagine A è terminata 11ª e la B 58ª. Quest’ultima nel girone eliminatorio ha prevalso per 3-0 sul Selvazzano Rugby B e ha trovato disco rosso contro i Ruggers Tarvisium A (1-3), il Rugby Junior Lumezzane (1-5) e il Pegli 2000 Orsi (0-5). Nel girone successivo ha avuto la meglio sul Reno Bologna 1967 per 3-0 ed è stato sconfitto dai Ruggers Tarvisium B per 4-1 e dal Valtellina per 3-0. Nelle finali ha regolato il Conegliano B per 2-1 e la Scuola Rugby Dosson di Casier per 3-2 e si è arreso per 5-0 al Monselice.

L’Under 6 ha esordito perdendo per 12-0 contro il Rugby Fiumicino, che si sarebbe poi aggiudicata la manifestazione, e ha proseguito imponendosi per 4-3 sulla Scuola Rugby Vendramin. Nella seconda fase è stata fermata per 4-2 dal Petrarca Rugby Junior e per 5-2 dall’Amatori Rugby Milano Junior, chiudendo al 21° posto su 36 squadre al via.

Al “Trofeo Topolino” erano impegnate anche le due Under 14, che hanno giocato a Casale sul Sile: la squadra B è arrivata splendidamente ottava e la A ventinovesima.

Guarda dove praticare Rugby a Torino

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :