Magazine Cinema

Safe Haven – Vicino a te non ho paura, il 13 Maggio 2014 su Canale 5

Creato il 13 maggio 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Safe Haven – Vicino a te non ho paura, il 13 Maggio 2014 su Canale 5

13 maggio 2014 • Star News, Vetrina Cinema

Safe Haven – Vicino a te non ho paura è l’ennesima trasposizione cinematografica di un romanzo di Nicholas Sparks, lo scrittore americano romantico per eccellenza. Questa volta a cimentarsi nella regia è il regista svedese Lasse Hallstrom, che aveva già diretto Dear John dall’omonimo romanzo dello scrittore statunitense. Nicholas Sparks vede così per l’ottava volta un suo libro prendere vita sul grande schermo a seguito dei successi de Le parole che non ti ho detto, I Passi dell’Amore, Le Pagine della Nostra Vita, Come un uragano e dei più recenti e deludenti Dear John, The Last Song e Ho Cercato il tuo nome.

La pellicola è stata distribuita in America a partire dal giorno di San Valentino, si tratta infatti di una storia d’amore appassionante che trova soprattutto l’abbraccio di un pubblico adolescente e sognatore. Protagonisti di questo connubio amoroso sono due attori pressoché sconosciuti al grande pubblico come Julianne Hough e Josh Duhamel. La prima, famosa negli Stati Uniti per aver vinto due stagioni di Ballando con le Stelle versione USA, è subentrata nel cast a seguito dei rifiuti di Carey Mulligan prima e Keira Knightley poi. Nel cinema aveva già esordito principalmente come ballerina nei musical Footloose e Rock of Ages. Il regista ha affermato di averle fatto la prima audizione tramite Skype e che non era stata sicuramente un successo. Al loro secondo incontro di persona, invece, ha detto di esserne rimasto affascinato. Il bel Duhamel ha invece già interpretato i ruoli del protagonista nella commedia sentimentale Tre all’Improvviso al fianco di Katherine Heigl, del capitano Lennox in Transformers 3 e del più recente Fire with Fire.

Safe Haven - Canale 5

Siamo nella Carolina del Nord, nel piccolo villaggio di Southport, ed una ragazza misteriosa di nome Katie arriva in una notte fredda e piovosa nel posto che le sembra un angolo di paradiso. Katie è riluttante verso ogni tipo di relazione e l’unica che sembra fare breccia nel suo cuore è la piccola figlia di Alex, un giovane ragazzo vedovo che gestisce un emporio locale. Alex viene subito colpito dalla ragazza che rifugge il suo sguardo con una forte vena di malinconia. Allo stesso tempo Katie riesce a fare amicizia con Jo, unica sua vicina nella zona boscosa dove abita. Sarà Jo a far aprire Katie per la quale il mondo non sembra più meritare la sua fiducia. Katie è infatti in fuga da un marito poliziotto violento che la perseguita e che, anche quando la ritroverà, non le lascerà vivere la sua felicità tanto facilmente. Alex e Katie sono infatti uniti da un sentimento profondo ed insieme ai due bambini di Alex sono pronti a formare un nuovo nucleo familiare. Il marito di Katie tornerà invece per mettere tutto in discussione come un triste risveglio dal sogno alla realtà.

Non sembra il caso di aggiungere di più per non rovinare la visione del film a chi non ha letto il libro. Basti dire che si tratta di un film che racconta temi come la vedovanza, la violenza domestica e dove l’amore veste il ruolo del protagonista. Se siete dunque amanti del romanticismo e cercate un film in cui l’amore trionfa nonostante tutte le difficoltà Safe Haven è ciò che fa per voi. Un film luminoso e tenero ma anche prevedibile che saprà sicuramente entusiasmare un pubblico adolescente ma che difficilmente saprà affascinare un pubblico adulto. Non siamo ai livelli dei primi romanzi di Nicholas Sparks e gli amori tormentati di film come Le Pagine della Nostra Vita lasciano spazio ad una spiegazione più banale ed una visione più semplicistica delle relazioni di coppia. Il film si basa infatti su troppi cliché e la stessa ambientazione, solita essere in un piccolo paesello di provincia, rende il tutto un po’ troppo distante dalla realtà. Vale comunque la pena sottolineare la regia di Lasse Hallstrom che dopo aver diretto alcuni dei film più romantici di sempre come Chocolat torna proprio al suo tema più caro: l’amore. Lo stesso amore che era stato così bravo a riprodurre sul set di Hachiko tra un cane ed il suo padrone, interpretato da Richard Gere solo qualche anno fa. Safe Haven non è sicuramente il suo film migliore ma sicuramente meglio del thriller l’Ipnotista, un film assolutamente al di fuori dei suoi canoni registici.

Il film sarà trasmesso in prima visione tv su Canale 5.

Di Rosa Maiuccaro per Oggialcinema.net


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :