Magazine Media e Comunicazione

Sanremo 2014 – finalmente i 14 nomi dei big in gara

Creato il 18 dicembre 2013 da Molipier @pier78

Proprio ieri, dopo la grande attesa di tutti i giornalisti italiani, Fabio Fazio ha reso pubblici al Tg1 delle 13 e 30 i nomi dei 14 big in gara della nuova edizione del Festival della canzone italiana.

Tra gloriosi ritorni e novità interessanti eccovi i nomi: Arisa, Noemi, Raphael Gualazzi feat Blood Beetroots, Perturbazione, Cristiano De Andrè, Renzo Rubino, Ron, Giuliano Palma, Riccardo Sinigallia, Francesco Renga, Antonella Ruggiero, Giusy Ferreri, Francesco Sarcina, Frankie Hi-NRG.

La gara si svolgerà come l’anno scorso; ogni cantante presenterà due canzoni nelle prime due serate e tramite il televoto il pubblico deciderà quale delle due continuerà il percorso.

Interessante l’accoppiata Raphael Gualazzi feat Blood Beetroots , il giovane talento che esordì proprio a Sanremo nel 2011 è un pianista jazz mentre la band veneta è diventata negli ultimi due anni leader nel genere dell’elettronica ed è così famosa da essersi guadagnata una collaborazione con Paul Mc Hartney; i due brani che presenteranno si intitolano “Liberi no” e “Tanto ci sei”.

Grande attesa anche per il rapper Francesco di Gesù, in arte Frankie Hi-NRG, che cercherà di portare il rap sul palco più tradizionale delle nostra canzone; i due brani parleranno di politica, attualità, costume e società, fedeli come sempre allo stile di Hi-NRG e al suo rap lontano dal Hip Hop glamour degli ultimi anni.

Sul palco anche vecchie glorie come Antonella Ruggiero , Cristiano De Andrè, Ron e cantanti che ritornano dopo qualche anno di assenza come Giusy Ferreri. A rappresentare la scena indie e alternativa italiana ci saranno i Perturbazione per la prima volta a Sanremo.

Al suo esordio da solista troveremo anche Francesco Sarcina in pausa dalle Vibrazioni, che sta lavorando ad un album in uscita nel 2014 dopo che ha firmato un contratto con la Universal Music Italia. Se questi sono i nomi in gara, aspettiamo anche di conoscere i nomi e sicuramente le polemiche dei grandi esclusi  da Fazio, sperando che l’attenzione quest’ anno sia rivolta maggiormente sulla competizione canora.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog