Magazine Cultura

Smashed, il favoloso mondo degli alcolizzati

Creato il 17 marzo 2013 da Cannibal Kid
Condividi SMASHED, IL FAVOLOSO MONDO DEGLI ALCOLIZZATI Smashed (USA 2012) Regia: James Ponsoldt Sceneggiatura: James Ponsoldt, Susan Burke Cast: Mary Elizabeth Winstead, Aaron Paul, Megan Mullally, Nick Offerman, Kyle Gallner, Bree Turner, Octavia Spencer, Bree Turner Genere: alcolizzato Se ti piace guarda anche: 28 giorni, Via da Las Vegas, Il lato positivo
La protagonista di Smashed è fantastica, cosa che non significa automaticamente che anche tutto il film lo sia, non saltate subito a delle errate conclusioni. Con chi sto parlando, con chi ho a che fare? Con dei selvaggi? Vi dico una cosa e voi giungete a delle conclusioni che non c’entrano un cazzo con quello che volevo dire io e siete proprio dei cafoni, siete proprio, e io non sono ubriaco. Ho solo bevuto tre birre medie, un paio di Negroni, un numero non precisato di tequila sale e limone, fatto 1, 2, 3, 4, 5 shots non mi ricordo più il numero esatto di cosa, preso un gin lemon per ripigliarmi e abbassare la quota, sciacquato i denti con il Jack Daniel’s, tirato giù un paio di grappini per digerire, ma non sono ubriaco. Sempre lì pronti a giudicare e a sparare le vostre sentenze e a dire che sono ubriaco. Non lo sono. Siete voi ubriachi a pensare che io sia ubriaco. Eccheccazzo. Avere dei lettori ubriachi. Ci sono sfighe peggiori nella vita, tipo avere lettori del pdl, però anche avere dei lettori ubriachi, come si fa? Devo cambiare target, devo elevarmi e parlare in maniera più acculturata, usare espressioni alte tipo: “Rien ne va plus” o altre frasi in francese che fanno tanto fico, ça va sans dire, oppure usare parole tipo: “Su-bli-me” e usarle in frasi tipo: “Oh-mio-Dio. Questo film è su-bli-me.” Questo film è su-bli-me? No, non è su-bli-me. Però è divertente. Divertente quanto può esserlo un ubriaco. Un ubriaco è divertente? Sì, ma solo se lo sei anche tu, altrimenti vedere un ubriaco da sobri è uno spettacolo deprimente, come leggere un post di un ubriaco da sobri. Ti fa solo pensare: “Ma che stronzate sta scrivendo questo?!”. Non so se a voi è mai capitato di leggere il post di un ubriaco, adesso non credo, ma c’è in giro gente che dovrebbe pensarci su prima di pubblicare certe castronate sul suo blog che poi rimangono per sempre perché tutto quello che metti in rete una volta che hai cliccato “Pubblica” resta in rete e puoi anche provare a cancellarlo bravo scemo se ci riesci ma le tracce ormai ci sono. C’è qualcuno che può averlo ritwittato rifacebookkato condiviso inchiappettato reso disponibile al mondo intero i tuoi pensieri e parole e davanti a teeeeeeeeeee, ci sono io (dammi forza mio Diooo) o un altro uomo (chiedo adesso perdono) e nuove notti e nuovi giorni, cara non odiarmi se puoi… e poi come va anti non me lo ricordo più forse perché la canzone finiva così come io forse dovrei finirla di bere.
SMASHED, IL FAVOLOSO MONDO DEGLI ALCOLIZZATI
“Ciao, sono Cannibal e sono un alcolizzato.” “Ciaooo Cannibal!” Alla fine ho ceduto. Sono andato dagli stronzi anonimi. Tra i dodici passi, mi tocca anche lo step ottavo e quindi chiedo scusa a tutti i lettori che posso aver offeso nel mio commento soprastante. Per fare ammenda, cercherò di parlarvi brevemente di questo film in maniera sobria. Smashed vede come protagonista Mary Elizabeth Winstead, di cui ci siamo tutti innamorati insieme a Scott Pilgrim, ed è la storia di una ragazza che si ubriaca dal mattino alla sera. Ma come si fa, spiegatemi come si fa? Persino prima di andare al lavoro si fa un goccino. E che sarà mai, direte voi? Se però considerate che è l’insegnante di una scuola elementare, non è proprio un modello positivo. Anche se c’è chi fa di peggio. Molto peggio. Denzel Washington in Flight, per esempio. A non aiutarla a smettere di bere ci pensa il suo maritino, Aaron Paul, il grande unico e solo Jesse Pinkman di Breaking Bad, che come potete immaginare non è che sia il più sommo esempio di sobrietà a disposizione. A forza di bere e di fare casini, la sua vita prende una brutta piega e così decide di partecipare agli stronzi alcolisti anonimi. Proprio come me. Come si conlude questo Smashed, una piccola Sundance syle pellicola indie non fenomenale ma che comunque una veloce visione possibilmente alcolica se la merita?
ATTENZIONE SPOILER Da quando diventa sobria, la vita della protagonista diventa noiosa e patetica, perde il marito e pure il lavoro. ‘Nammerda, in pratica. Morale della fiaba? Smettere di bere fa male. Questa almeno è la mia personale interpretazione del film. Non siete d’accordo? Siete proprio degli ipocriti moralisti anonimi e ora lasciatemi finire la bottiglia che ho davanti, ché mi sono già stufato di essere sobrio. Eccheccazzo. (voto 6+/10)
P.S. Il film a sorpresa si può trovare in italiano in tutti i migliori bar e negozi di alcolici.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il mondo degli archivi, virtuale

    mondo degli archivi, virtuale

    Frutto dell’accordo tra ANAI e Direzione Generale per gli Archivi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il periodico online dedicato al mondo degli... Leggere il seguito

    Da  Apregesta7
    CULTURA
  • Il mondo degli hobbit. edizioni Bompiani 2012

    mondo degli hobbit. edizioni Bompiani 2012

    Lo Hobbit, Un viaggio inaspettato Il mondo degli hobbit di Kempshall Paddy Traduzione di Riccardo Valla Bompiani, Milano, 2012, pp. Leggere il seguito

    Da  Tolkieniano
    COLLEZIONISMO, CULTURA, LIBRI
  • Il mondo nuovo

    mondo nuovo

    Quella casa nel bosco – 2011, 95’. Regia di Drew Goddard. Oscilla tra la figata e il niente di che, tra il voler fare sul serio o per finta, tra il voler... Leggere il seguito

    Da  Frogproduction
    CINEMA, CULTURA, HORROR
  • Il mondo al contrario

    mondo contrario

    Ieri è uscito Flight, il nuovo film di Zemeckis, il primo girato dal vero dopo più di un decennio di motion capture e 3D. In molti - in maniera un po'... Leggere il seguito

    Da  Robomana
    CULTURA
  • Il prato degli gnomi

    prato degli gnomi

    Lunedì 11 Febbraio 2013 15:08 Scritto da Orsola Quel giorno Tessa era in giardino, il sole splendeva alto, nel cielo, fino al tramonto, vennero così l... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il padrone del mondo

    padrone mondo

    Adolf Hitler ha commesso un errore veramente imperdonabile: portava i baffetti ‘alla Charlot’. La somiglianza del dittatore con il vagabondo più famoso del mond... Leggere il seguito

    Da  Giuseppeg
    CULTURA
  • Cos’è un nuraghe? 7 domande che agitano il mondo degli studiosi

    Cos’è nuraghe? domande agitano mondo degli studiosi

    di Pierluigi MontalbanoIntorno al terzo secolo del secondo millennio a.C., compaiono in Sardegna le torri nuragiche. Si tratta di edifici dotati di ambienti... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA