Magazine Media e Comunicazione

Social advertising

Creato il 23 febbraio 2011 da Bianchi
Il “social advertising”  è una realtà in via di consolidamento, proprio oggi ho letto su Pubblicità Italia, l’autorevole testata del settore, un articolo dal titolo “Esplode la pubblicità su Facebook. Giro d’affari da 5 miliardi di dollari, crescita del 30%” . Fare pubblicità su Facebook, il social network più famoso su Internet con oltre 500 milioni di utenti attivi in tutto il mondo (circa 10 milioni di italiani) è relativamente facile e ha il vantaggio di consentire di raggiungere un gran numero di persone, ma soprattutto di raggiungere un target mirato e ben preciso attraverso procedure di profilazione raffinatissime. La piattaforma di advertising di Facebook, offre infatti la possibilità di scegliere il pubblico in base a posizione geografica, età e interessi. In poche mosse, si può promuovere la propria Pagina Facebook o il proprio sito Web, costruendo una comunità attorno alla propria attività. Una semplice interfaccia permette di creare l’inserzione e decidere quanto e come si vuole spendere: basta impostare il proprio budget giornaliero (Il budget minimo giornaliero è di 1 $ statunitense)  scegliendo se pagare solo quando le persone cliccano (modello CPC) o visualizzano (modello CPM) l’ inserzione pubblicitaria.Una pubblicità, insomma,  “self service”  che chiunque può  facilmente sperimentare. Per ottimizzare i risultati, però, il consiglio è di affidarsi a professionisti in grado di definire una strategia personalizzata.  

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog