Magazine Società

Sognare in attesa dell'Iceberg

Creato il 10 novembre 2010 da Mapo
Le orchestre di bordo suonano tutte, incessantemente, le stesse canzoni: "Escort", "Noemi", "Ruby". Fra i passeggeri, c'è chi balla senza sosta, assordato dalla musica; ma il numero di quelli che restano seduti, e che non desiderano altro che il viaggio finisca, aumenta. Il comandante gira fra i tavoli, corteggiando le signore; gli altri ufficiali canticchiano le parole delle canzoni, non curandosi della rotta. La nave procede sempre più lenta. Inesorabilmente, si avvicina all'iceberg. Fra poco ci sarà l'urto e la nave affonderà.P. OstellinoCorriere della Sera - 10 novembre 2010

Mi è piaciuto l'incipit dell'editoriale di Ostellino sul Corriere di oggi. Mi sembra che, come fanno i poeti, provare a spiegare la realtà con le metafore contribuisca a farla apparire nella sua autentica luce, grottesca e ignobile.Anche questa settimana, a leggere il giornale, verrebbe da deprimersi. Non fosse per il solito Severgnini ed il suo elenco, che vi incollo qui, sperando che possa almeno farci sognare ad occhi aperti. E' un bel modo di affrontare le ultime miglia di viaggio, in attesa dell'iceberg. Chissà, magari dopo il naufragio si potrebbe provare a ripartire proprio da qui.
Vieni via con NoiElenco (in 16 punti) per cittadini normalidi Beppe SevergniniIeri c'erano gli elenchi del telefono. Oggi vanno di moda gli elenchi in tv: sono 15 quelli letti nel corso della prima puntata di Vieni via con me, il programma di Fabio Fazio e Roberto Saviano: dai motivi per cui è giusto costruire la moschea di Torino alle categorie di prostitute che esercitavano a Pompei (senza che gli cadesse la casa in testa). Ci permettiamo di suggerire un sedicesimo elenco formato da sedici punti (quattro per quattro). Le aspettative di un normale cittadino italiano. Diffidiamo i partiti politici dall'inserirle nel programma elettorale. Trattandosi di promesse ragionevoli, gli toccherebbe mantenerle.Ecco dunque sedici, semplici sogni nazionali. Sensati, perchè appaiono a portata di mano. Sentimentali, perchè prima o poi - da soli, in coppia, in gruppo - sono passati nel nostro cuore. Seducenti, perchè c'illudono e scappano.1 Avere poche regole, chiare e rispettate, invece di tante regole, confuse e aggirate2 Avere concorsi, esami e appalti puliti: chi viene beccato a imbrogliare, espulso e svergognato3 Avere una giustizia rapida: chi sbaglia, paga (e non accampa scuse ridicole)4 Avere medici che curano e insegnanti che insegnano5 Poter credere che i nostri figli vivranno meglio di noi6 Poter vivere in città ordinate7 Poter pensare che il vicino paghi le tasse8 Poter dissentire senza essere insultati9 Sapere che i parlamentari, dopo due mandati, lasceranno il campo (come i sindaci)10 Sapere che i giudici non scenderanno in politica (così i politici non potranno giudicarsi da soli)11 Sapere che gli amministratori operano come padri di famiglia (non mafiosa)12 Sapere che i giornalisti rispondono a voi, non a loro13 Essere impiegati, non sfruttati (ricevere uno stipendio, non un'elemosina)14 Essere orgogliosi di aiutare l'istruzione, la ricerca e chi sta peggio di noi15 Essere consapevoli che il futuro va oltre il prossimo weekend16 Essere convinti che vivere onestamente non sia inutileEcco: sedici aspettative normali che farebbero dell'Italia un posto eccezionale. Bene, ora potete svegliarvi, leggere le ultime notizie e tornare ad arrabbiarvi.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :