Magazine Lifestyle

Sono andata al concerto dei Backstreet Boys

Creato il 25 luglio 2014 da Connie

Sono andata al concerto dei Backstreet Boys
Insomma com'è come non è, ieri sera sono andata con mia sorella al concerto dei Backsteet boys al Lucca Summer festival.
Lo sapete che non sono brava a fare i reportage perché noto solo quello che mi pare e quando mi pare e non so descrivere per filo e per segno la sequenza esatta degli avvenimenti, tuttavia vi annoterò le cose che di certo ricorderò forevah:
Per prima cosa faccio outing e dico che in realtà la fan livello pro era mia sorella, io sono solo vittima del pop e quindi mi sono ritrovata a vedere i BSB senza neanche conoscere i nomi dei componenti ma riferendomi a loro coi soprannomi che gli ho sempre dato fin dal 1994:
Il cardiopaticoil bruttino il ciccio bomboquello che piace a mia sorellail truzzo
Tuttavia, durante lo svoglersi del concerto, ho capito che bastava urlare nomi generici americani a caso per essere nel giusto:
BRAIIAAAANKEEEEVINNNNIIICCKKKKecc 

Sono andata al concerto dei Backstreet Boys

il cardiopatico in una delle sue mossette sexy


La quantità di donne che ho visto ieri sera, tutte in un' unica piazza, tutte in un unico punto dell'universo non l'avevo mai vista prima. Da qualche parte nel pianeta, per riequilibrare questo karma, c'era un raduno di uomini motociclisti che facevano le sgommate, per forza. E comunque cari maschi in cerca di donna, ma cosa andate nelle discoteche a litigarvi quelle tre o quattro fighe di legno con altre decine di uomini? Andate ai concerti dei Backstreet boys, dite che avete accompagnato un'ipotetica amica seduta poco più avanti e magari su Incomplete vi ci scappa anche un limone.

Sono andata al concerto dei Backstreet Boys

quello che piace a mia sorella dal 1994

Ho rilevato una quantità di donne che indossavano reggiseni con la spallina trasparente che non riscontravo da anni e mi ero convinta che avessimo trovato un antidoto. Non so come si leghino i BSB ai reggiseni con la spallina di lattice, però ieri sera era pieno e una spiegazione ci deve essere.
Il fidanzato borsetta.In questo caso lo chiamerei il fidanzato zainetto che ai concerti è più comodo. Dicesi quindi fidanzato zainetto il maschio non certo alfa costretto ad accompagnare la fidanzata per motivazioni che non staremo certo qui ad elencare e che passerà tutta la serata fermo come un colonnino per pagare il parcheggio con la borsa di lei a tracolla per lasciarla libera di ballare e di urlargli nelle orecchie AAAIIII UOOOONTTTIT DADDUEI

Sono andata al concerto dei Backstreet Boys

il bruttino che però invecchiando è migliorato


La situazione ormonale.Io non sono mai stata una grossa amante delle boyband, da pischella mi innamoravo più degli attori quindi il poppettaro ballerino e canterino non mi sfruguglia l'ovaio più di tanto ( a parte Justin Timberlake a cui tuttora donerei anche un figlio se volesse ). Quindi non sono ben riuscita a penetrare la piscologia della tipa accanto a me che per tutto il concerto si è agitata come una posseduta e ogni volta che appariva il cardiopatico urlava sguaiata cose tipo:
BRAAAIANN IGNUUUUDOOOO OLLELLE' OLLALLA' TIAMOOOOO

Sono andata al concerto dei Backstreet Boys

Il ciccio bombo nonchè il più ululato dal pubblico


Le canzoni.Al tempo, nei prima anni '90, l'inglese per me era ancora un insieme di suoni musicali e ritmati, il mio inglese era quello delle canzoni dei police che mi facevano sentire i miei in macchina:SENDI BARI SOS ( message in a bottle )oppure TUNGSTENO TUNGSTESO COSTUMI'  (don't stand so close to me)Da questo stillicidio lessicale non ho certo risparmiato la discografia dei BSB e ieri sera mi sono ritrovata circondata da turisti americani e sapevo solo qualche ritornello e poi una serie di prisencolinensinainciusol.

Sono andata al concerto dei Backstreet Boys

il truzzo ormai in zona Mangiafuoco


Come stanno i Backstreet Boys?State calme. Ve li ho salutati tutti e vi amano ancora con il primo giorno in cui avete staccato quel poster dal cioè per appenderlo nella vostra camera. Sono vecchi, come me, alcuni un po' bolsi altri si sono conservati meglio e altri sembrano usciti dal Madame Tussaud ma voglio rimanere sul generico perché vi sento ancora molto sensibili sui vostri primi amori.
Non sono un'esperta di musica, certo, non sono come delle tipe che ho visto ieri sera con le maglie dei Ramones, fino a capire che quello non si fa ci arrivo anche io, però posso dirvi che sono bravi, hanno delle belle voci potenti e intonate, ballano e cantano per più di un'ora senza sbagliare una nota e un passo quindi direi che nell'olimpo degli dei del pop ci possono proprio stare e anche comodi.
Se volete vedere come sono ora guardatevi questo video


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog