Magazine Talenti

Sono una contraddizione vivente

Da Alice

Le volte che sono andata in qualche locale per un aperitivo, ero quasi sempre con Lei, la mia ex compagna di scuola. Ogni volta desideravo essere femminile e così mi vestivo in modo decente, ma immancabilmente le attenzioni cadevano su di Lei. Non è una strafiga paura e panico, ma ci sa fare.Ogni volta che metto le scarpe con i tacchi noto che basta il suono di questi sul pavimento per far voltare qualche testa e la cosa mi da fastidio.Sono una contraddizione vivente.Il problema è che io odio stare al centro dell'attenzione. Ai compleanni detestavo quando mi cantavano "tanti auguri" perchè tutti erano lì a fissarmi. Ora sono riuscita a estirpare questa tradizione.
Ma allora cos'é che voglio davvero?
Probabilmente una scena da film (impossibile nella vita reale) in cui Lui si avvicina tranquillamente (mentre nessun altro ti fissa) e ti offre da bere e passi la sera a parlarci in modo spontaneo.
E poi mi guardo col mio vestitino, le calze scure coprenti da non so più nemmeno quanti denari, gli stivali di camoscio neri (niente tacchi causa "forze maggiori") e la molletta in testa e penso che non devo essere stupita quando la gente mi da 16 anni... Un'undicenne sembrerebbe addirittura una porca a confronto con me stasera. Mancano le Lelly Kelly ai piedi e il gioco è fatto.Parliamoci chiaro, io sono una di quelle che a 21 anni va ancora in giro con le mutande coi pulcini o i gufi di Tezenis, quando vedo quei (terribili per me) completini rossi nelle vetrine penso "roba da grandi", mentre conosco mie coetanee che li usano...Una volta mia mamma scherzando mi ha detto: "almeno i pedofili li abbiamo scampati, ora sei troppo vecchia" ... bah ...si sa mai!

Sono una contraddizione vivente

[image from ThePhotoZoo]



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Finalmente...sono (quasi) in ferie!

    Finalmente...sono (quasi) ferie!

    SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII (da questa sera) SONO IN FERIE!Roba da uscire dal cancello e cominciare a sgarrellare nel parcheggio strombazzando il... Leggere il seguito

    Da  Danirazziumani
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • E domani sono 10....

    domani sono 10....

    Era una giornata spensierata. Come quelle che hai a 16 anni, dove non immagini neanche quello che da un momento all'altro potrebbe succedere. Leggere il seguito

    Da  Milu
    RACCONTI, TALENTI
  • Sono un prototipo, e allora?

    Guardo le mie mani...sono bellissime, la mia pelle luccica al sole...è così morbida, non sembra nemmeno umana...mi guardo allo specchio, i miei capelli rossi e... Leggere il seguito

    Da  Taibaibai
    POESIE, TALENTI
  • Sono ancora Qua

    Il mio blog viene poco letto e quasi mai commentato. E in genere i rari commenti sono di amici accondiscendenti. Poi ti capita di trovare quello di un tizio... Leggere il seguito

    Da  Chiagia
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI, TALENTI
  • Io sono te....

    Porti una benda sugli occhi che ti oscura la vista...Meglio così, ti ripeti...Non vuoi vedere ciò che ti circonda e vivi di giorno, con la luce, brancolando... Leggere il seguito

    Da  Taibaibai
    POESIE, TALENTI
  • Io sono cattivo

    di Giacomo Pagone Era strano, ma veramente non ricordavo come fossi arrivato in quella stanza, né perché fossi disteso su un lettino di pelle di ottima... Leggere il seguito

    Da  Ultimafila22
    RACCONTI, TALENTI
  • Guardami sono nuda

    Guardami sono nuda

    Guardami: sono nuda. Dall’inquieto languore della mia capigliatura alla tensione snella del mio piede, io sono tutta una magrezza acerba inguainata in un color... Leggere il seguito

    Da  Linda
    POESIE, TALENTI

Dossier Paperblog

Magazine