Magazine Cultura

Strapping Young Lad - "City"

Da Frankie89 @FrankieDP
Strapping Young Lad - Introduzione Sfigata alla Musica Tritaossa (vol.1)
1997
Immaginate di avere una ragazza (lo so: è dura). Una di quelle tipe hipster-poserine che guardano Micheal Cera nei film e dicono "Aaaaaawwww, checcarrinoooooo!" quando probabilmente direbbero "Eeeeeewwww, chesfigatoooooo!" se incontrassero un suo equivalente non altrettanto famoso nella vita di tutti i giorni, magari. Senza indagare sul come avete fatto a rimorchiarla immaginate (e qui non è difficile) di starci un sacco sotto e di farle un fottio di regali. Presto comincerete a portarla a tutti i vostri concerti sfigati di gruppi assurdi che le avete fatto conoscere. Tutte band puffolose e tenere come come i Clientele, i Tunng, i Maritime, i Rural Alberta Advantage, i Metric o gli Stars che pensate potrebbero piacere al suo cuore delicato di femminuccia. Quello che non avete messo in conto è che probabilmente con tutte queste musichine xilofonate lei inizierà a pensare che la femminuccia siete voi. E comincerà ad ambire pesantemente virilità e puzza di sudore. E prima che riusciate a dire "Death Cab for Cutie" ve la vedrete fuggire assieme a un motociclista vestito con la pelle di un orso Grizzly (altro che Grizzly Bear) ucciso a mani nude. Questo perché vi siete mostrati troppo sensibili e deboli. Questo perché nella vostra libreria iTunes non c'era nemmeno un po' di sano metallo che le avrebbe fatto pensare "oh, allora non è proprio una mammoletta fatta e finita". Certo per non sembrare dei molluschi sarebbe forse più efficace andare ogni tanto in palestra ma vuoi mettere la fatica e i rovinosi effetti che avrebbe sul vostro pallore che trovate tanto affascinante...SfigatIndie vuole allora creare un servizio per salvaguardare le vostre eventuali future relazioni, se siete utenti maschi, e per capire cosa pretendere dai vostri partner, se siete utenti femmine. E nel frattempo farvi scoprire le gioie del sanguinamento auricolare. Cominciamo la nuova rubrica "Introduzione Sfigata alla Musica Tritaossa" con una megabomba uditiva, allora.Gli Strapping Young Lad sono una band canadese capitanata dal geniale cantante chitarrista Devin Townsend, conosciuto anche come "La chioma più bella del metal" (che di recente ha tagliato, purtroppo). Fanno extreme metal che detta così fa paura ma non permette di capire di cosa si tratta esattamente. State però certi che, se non siete avvezzi a questo tipo di musica, la prima volta che l'ascolterete schiamazzerete una risata isterica di terrore per poi schiantarvi sul pavimento, esangui. Ciò che rende questo metal veramente "extreme" non è tanto la velocità o la complessità tecnica quanto piuttosto la densità del suono: mostruoso, compattissimo e pluristratificato, grazie a una produzione perfetta che utilizza anche effetti elettronici un po' industrial. A farla da padrone però è la batteria devastante dell'arrapantissimo Gene Hoglan (detto anche "The Atomic Clock"), un eroe del doppio pedale, che sa ricreare un incessante rumore di elicottero. Ma "City" non è solo una titanica esplosione di potenza annichilente che farà sanguinare le vostre orecchie vergini, è anche un capolavoro della musica pesante grazie ai suoi testi brillanti e per nulla banali (senza parlare di titoli come "Oh, My Fucking God") e ai suoi svolazzi melodici che riescono a trovare spazio in mezzo al trambusto tramite la voce corrosiva di Townsend. Un disco corto ma colossale che vi devasterà al primo ascolto, infierirà sulla vostra carogna al secondo e affogherà la vostra anima nello Stige al terzo.
Compralo subito o downloadalo prima
P.S.: è presente anche una cover molto fedele di "Room 429" dei Cop Shoot Cop

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines