Magazine Basket

Tanta Italia tra Mosca e Istanbul

Creato il 12 luglio 2012 da Basketcaffe @basketcaffe

La nuova sfida di Simone Pianigiani comincia dal passato. Per l’incarico di head coach del Fenerbahce infatti il CT della nazionale Italiana ha voluto puntare sui suoi pretoriani del passato, iniziando la faraonica campagna acquisti con Romain Sato. Il nativo di Bimbo a Siena ha giocato le sue migliori stagioni, sfiorando i 15 punti di media nel 2009/10, prestazioni che gli hanno permesso la chiamata del Panathinaikos, dove però non ha mail brillato. Per ripartire Romain, classe ’81, ha scelto di tornare dal suo maestro Pianigiani che sta cercando di portare ad Istanbul altri suoi condottieri avuti nell’esercito mensanino, come Bo McCalebb, e David Hawkins.
Il Fenerbahce Ulker, dopo la guardia Baris Ermis, si è rinforzato con un altro ex del nostro campionato e del Pana: Mike Batiste. Pianigiani sarà quindi ancora una volta alla guida di una vera e propria corazzata che dovrebbe poter contare anche su Roko Ukic, Mirsad Turkcan ed Engin Atsur, tutti passati nel nostro campionato.

L’altro cervello in fuga è quello di Ettore Messina, tornato al CSKA Mosca dopo una stagione a Los Angeles. Con lui è arrivato anche l’assistente dei Lakers Quin Snyder, che non ha saputo reggere al fascino di uno dei migliori allenatori al mondo. Anche in questo caso il mostruoso budget del CSKA sarà usato per portare giocatori graditi a coach Messina, che potrebbe voler puntare su un altro ex Siena come David Andersen. L’australiano infatti si integrerebbe benissimo con Nenad Krstic che tra l’altro ha appena prolungato di altri due anni il suo accordo con l’armata rossa.
Insomma, dopo aver esportato il meglio dei nostri allenatori, stiamo per perdere anche la maggior parte delle star del nostro campionato, con la sola Milano ad avere peso economico adeguato ai massimi livelli continetali.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • TRAVEL | Istanbul

    TRAVEL Istanbul

    Questo Capodanno l'ho passato ad Istanbul, ed anche se ci sono stati momenti in cui non credevamo nè di partire e poi, neanche di tornare (causa disguidi con... Leggere il seguito

    Da  Giorgiastudentflair
    LIFESTYLE
  • Obikà a Istanbul

    Obikà Istanbul

    In preda a una crisi d’astinenza acuta da mozzarella (l’unico prodotto italiano di cui sento la mancanza), ieri ho deciso di fare un sopralluogo da Obikà: il... Leggere il seguito

    Da  Istanbulavrupa
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Piatti tipici a Istanbul

    Piatti tipici Istanbul

    Istanbul è tra le città più interessanti, da conoscere sotto tutti i suoi aspetti: vita notturna, luoghi esotici e turistici, bar e scena musicale, arte e cibo. Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    CULTURA, VIAGGI
  • Niente inglese, ma tanta religione

    Scopro, e non nascondo sbigottimento, che alla scuola materna, quella dai 3 ai 5 anni, è previsto l’insegnamento della religione cattolica. “Sì, signora – mi... Leggere il seguito

    Da  Lachemi
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Il Carnevale a Istanbul

    Carnevale Istanbul

    Istanbul e Venezia sono legate da secolari rapporti – diplomatici, economici, culturali – e da un formale gemellaggio, l’attuale ambasciatore italiano... Leggere il seguito

    Da  Istanbulavrupa
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • neve (tanta neve)

    neve (tanta neve)

    Questo inverno freddo e gelido qui nelle Marche verrà senza dubbio ricordato per le eccezionali nevicate, che hanno colpito tutta la regione. Leggere il seguito

    Da  Andrai
    CREAZIONI, HOBBY, LIFESTYLE
  • istanbul city portrait

    istanbul city portrait

    E’ online il sito web della conferenza “istanbul city portrait. ritratti di città”, che si terrà a Venezia – allo Iuav – il 29 febbraio e 1° marzo: con tutti i... Leggere il seguito

    Da  Istanbulavrupa
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ