Magazine Sport

“Top, Flop & Soap” – 21^giornata (by Superflaz)

Creato il 22 gennaio 2013 da Simo785

21^ giornata che segna l’allungo della Juventus sulle inseguitrici, allungo ottenuto grazie anche al Top di giornata, Paul Pogba. Del ragazzo se ne parla già dal suo trasferimento nel mercato estivo, una vera e propria scommessa azzeccata dalla società bianconera. Ottimo regista ed ora anche goleador, con 2 splendidi goals mette al tappeto l’Udinese e spiana la strada alla Juventus verso una devastante vittoria. Anche lui arrivato dalla Soap di inizio stagione come El Shaarawy, ora grande certezza del nostro campionato, migliora partita dopo partita e sembra non abbia intenzione di fermarsi. Il futuro è assicurato, soprattutto perché la società di corso Galileo Ferraris ha già capito di avere in casa il regista del futuro per il dopo Pirlo. Ottima prova anche per Giampaolo Pazzini del Milan, che con la sua doppietta regala altri 3 punti fondamentali per la rincorsa dei rossoneri, c’è da dire che senza Agliardi forse sarebbe potuto essere lui il Top player di giornata. Flop di giornata per il portiere del Napoli Morgan De Sanctis, autore del più incredibile e colossale errore del nostro campionato. L’estremo difensore della squadra partenopea ha subito goal da 55 metri; su lancio lungo di Facundo Roncaglia si è fatto trovare totalmente impreparato e con un goffo tentativo di riprendere la posizione ha travolto compagni ed avversari facendo finire il pallone alle proprie spalle. Davvero una giornata da dimenticare la sua, tenendo conto anche che il Napoli a causa del suo grossolano errore ha dovuto lasciare 2 punti pesanti per strada a favore della Juventus. Da dimenticare anche la giornata di Vladimir Weiss, il giocatore è riuscito nell’arduo compito di farsi espellere per doppia ammonizione per 2 simulazioni. Davvero un gesto d’immaturità ed antisportività, penso che questo ragazzo a differenza di El Shaarawy e Pogba, prima di passare dal Soap al Top ne dovrà fare di strada. Soap di giornata per due ragazzi che nelle ultime stagioni hanno fatto la gioia dei propri allenatori e club, stiamo parlando di Alessio Cerci e Pablo Barrientos. Il primo ha messo il risultato al sicuro per il suo Torino in quel di Pescara e sta contribuendo con i suoi goals alla bella stagione della squadra granata, il secondo, ha condannato il Genoa all’ennesima sconfitta stagionale interna, giocando un gran calcio e siglando il goal del definitivo 0-2. I due ragazzi sono già un paio di stagioni che giocano ad alti livelli e sono sicurissimo che quest’estate saranno cercati da qualche “big” e vediamo se riusciranno a misurarsi con obiettivi ed avversari ben più difficili.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog