Magazine Attualità

Tour europeo: Letta incontra Barroso

Creato il 02 maggio 2013 da Retrò Online Magazine @retr_online

Le parole pronunciate poco fa dal Presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, ispirano parecchia fiducia al nostro Paese. Infatti, lo stesso Barroso si è detto molto fiducioso, affermando che “l’Italia uscirà dalla procedura per deficit eccessivo”, nonostante il governo debba ancora “presentare i termini concreti”. Insomma, uno squarcio d’azzurro durante la burrasca. Si è comunque ancora in attesa di conoscere i dettagli relativi alle misure economiche, utili al rilancio, che dovranno tuttavia essere ancora discusse ampiamente dal Parlamento. Queste indiscrezioni fanno parte del punto stampa congiunto fra José Manuel Barroso ed Enrico Letta, dopo l’incontro avvenuto in mattinata a Bruxelles.
Pertanto, lo stesso Letta ha sottolineato come l’Italia “manterrà gli impegni presi dal precedente governo con la Commissione”. In buona sostanza, si è detto che verranno esposte quanto prima le idee rivolte a spiegare all’Europa il rispetto da parte italiana di questi impegni presi. Sul detto e il non detto, Enrico Letta ha tuttavia commentato: “Noi speriamo in un risultato positivo, ma aspettiamo la comunicazione formale della Commissione”. A seguito delle parole del governo italiano, Barroso ha poi evidenziato come la sostanza di questi impegni sia essenzialmente “il mantenere il deficit sotto il 3% nel 2013, e conseguire il mantenimento del bilancio strutturale”. Ha così concluso la Commissione: “Continuerà a monitorare strettamente la posizione di bilancio dell’Italia, e attende i dettagli”, i quali saranno presentati il 29 maggio prossimo.
Queste dunque le parole di oggi a Bruxelles del Presidente del Consiglio, Enrico Letta: “”L’Italia non ha intenzione di chiedere all’Unione Europea una proroga per il conseguimento della riduzione del proprio deficit sotto il 3% del Pil, come hanno fatto altri Paesi dell’Eurozona, ma intende attuare misure per la ripresa economica e contro la disoccupazione giovanile, rimanendo entro i confini degli impegni già presi con l’Europa”. E ha così in seguito spiegato ancora Enrico Letta ad una cronista del punto stampa: “Ho confermato il mantenimento degli impegni presi e la necessità di far crescere il Paese con misure importanti di tipo sociale, soprattutto per quanto riguarda la disoccupazione giovanile da abbattere. Rispetto ad altri, noi abbiamo un grande debito pubblico sulle spalle, eredità del passato, e questo purtroppo fa la differenza. Il nostro lavoro sarà per la crescita, ma dentro i confini di questi impegni”.

Articolo di Stefano Boscolo.

enrico letta

Foto Presidenza della Repubblica


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Governo Letta: un primo bilancio

    Governo Letta: primo bilancio

    Copyright: Presidenza della Repubblica. Il 28 aprile scorso si insediava a Palazzo Chigi il governo Letta, il sessantaduesimo della Repubblica italiana. Dopo... Leggere il seguito

    Da  Retrò Online Magazine
    ATTUALITÀ, POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Incontro Letta-Berlusconi a Palazzo Chigi

    Incontro Letta-Berlusconi Palazzo Chigi

    Thanks to Niccolò Caranti. Ieri sera si è svolto l’attesissimo incontro a Palazzo Chigi tra il Premier Enrico Letta e il leader del Pdl Silvio Berlusconi. Leggere il seguito

    Da  Retrò Online Magazine
    ATTUALITÀ, POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Governo Letta: riforma dell’Imu entro ferragosto

    Governo Letta: riforma dell’Imu entro ferragosto

    La questione dell’Imu verrà risolta entro ferragosto, parola del Presidente del Consiglio Enrico Letta. Enrico Letta in conferenza stampaFoto Presidenza della... Leggere il seguito

    Da  Retrò Online Magazine
    ATTUALITÀ, POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Governo Letta?… Come volevasi dimostrare

    Governo Letta?… Come volevasi dimostrare

    Alcuni, pochi in verità, l’avevano previsto… e in tempi non sospetti. Tra questi anch’io, e non saprei se rallegrarmene o dolermene, visto che il passaggio del... Leggere il seguito

    Da  Federbernardini53
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • La Spending di Letta

    Spending Letta

    Spending o non Spending, questo è il problema! Finalmente è arrivata, finalmente sono stati rispettati gli impegni elettorali. Leggere il seguito

    Da  Rodolfo Monacelli
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Enrico Letta in breve

    Enrico Letta breve

    Giovanissimo all'anagrafe (1966), vetusto nei fatti: un autentico esponente di scuola democristiana, che a differenza di Matteo Renzi non ha però sentito il... Leggere il seguito

    Da  Xab
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Grande concorso nazionale di calambour su Letta

    Grande concorso nazionale calambour Letta

    Nel tentativo di spostare l’attenzione del Paese su attività meno drammatiche e ambigue che non la messa a punto del governo di inciucio, il Circolo di belle... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ