Magazine Cinema

Tracks

Creato il 29 agosto 2013 da Drkino

In corsa per il Leone D'Oro il film di John Curran sulla esploratrice Robyn Davidson non convince appieno.

tracks
Diretto da John Curran ( Il Velo Dipinto-Stone) il film narra del viaggio di nove mesi attraverso l’Australia intrapreso nel 1977 da Robyn Davidson con il suo cane Dig e quattro cammelli. Tratto dalla autobiografia il film cerca, secondo le stesse parole del regista, un”[…] registro diverso[..]. A Robyn Davidson non interessava scendere in dettaglio sulle motivazioni del viaggio, preferiva che fossimo noi a interpretarle liberamente”. Il viaggio e non la sua destinazione, le sue motivazioni, sono quindi l’elemento centrale del film. La protagonista passa ad essere quasi  una guida spirituale che spinge lo spettatore, attraverso le sue gesta, a intraprendere un viaggio dentro di sé. Queste almeno sulla carta sembrano essere le intenzioni del regista, ma il film risulta poco credibile fin dal dialogo iniziale di Robyn Davidson. E’ lei stessa ad affermare che non sa bene per quale motivo ha deciso di partire , lasciando lo spettatore confuso e amareggiato. Ci si ritrova così ad assistere ad un viaggio sì intrigante, accompagnato dagli aridi e bellissimi paesaggi Australiani, ma senza sapere bene il perché la protagonista decida di avventurarsi in questa titanica impresa. Manca  un protagonista solido e ben caratterizzato, come succede in Into The Wild di Clint Eastwood, dove è chiaro fin dai primi minuti perché il protagonista decide di partire e cosa vuole ottenere dal viaggio stesso. Non bastano neanche i flashback sparsi per la pellicola a dare contorno a un personaggio scialbo e privo di spessore. Mia Wasikowska, che da il volto a Robyn Davidson, pur essendo brava, riesce solo in parte a rendere più credibile il proprio personaggio.

Pur avendo una interessante e coinvolgente storia da raccontare, Tracks non  convince appieno. Con dei personaggi meglio caratterizzati e approfondendo certi aspetti, come la storia e le abitudini degli aborigeni che Robyn incontra durante il suo viaggio, sarebbe sicuramente risultato più intrigante.

Un vero peccato.

Dr.O'Malley


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Tracks

    Tracks

    di John Curran con Mia Wasikowska, Adam Driver Australia, 2013 genere, drammatico, avventursoso, biografico durata, 112' Il riflesso di una figura umana... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA
  • Tracks

    Tracks

    Wasikowska wild style alla ricerca della libertàIndugiando sul corpo scottato di Mia Wasikowska e sulle sterminate istantanee del deserto australiano, Curran no... Leggere il seguito

    Da  Ussy77
    CINEMA, CULTURA
  • Tracks

    Tracks

    Un film sul viaggio, sulla solitudine, sulla ricerca di significato della propria vita, in relazione alla natura che ci circonda Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • Tracks: Attraverso il Deserto - John Curran 2013

    Tracks: Attraverso Deserto John Curran 2013

    Tratto dal best-seller scritto dalla stessa protagonista,Robyn Davidson decide di attraversare il deserto Australianosola, accompagnata da tre cammelli e un... Leggere il seguito

    Da  Tano61
    CINEMA, CULTURA
  • Tracks - attraverso il deserto: sulle tracce della solitudine

    Tracks attraverso deserto: sulle tracce della solitudine

    Recensione scritta per CinerunnerAustralia 2013Sceneggiatura di Marion NelsonRegia di John CurranCon Mia Wasikowska, Adam Driver, Emma Booth, Jessica ToveyTrama... Leggere il seguito

    Da  Hovogliadicinema
    CINEMA, CULTURA

Dossier Paperblog

Magazines