Magazine Sport

Tuffi: Cagnotto, Dell’Uomo e Dallapè prime medaglie d’oro dei Campionati Assoluti

Creato il 04 aprile 2014 da Sportduepuntozero

tuffi - campionati italiani assolutiLa giornata inaugurale dei Campionati Assoluti indoor di tuffi si è chiusa all’insegna di Tania Cagnotto, protagonista nel pomeriggio di una fantastica doppietta dal trampolino 3 metri, in cui ha raccolto l’oro sia nella prova individuale che nel sincro, in coppia con Francesca Dallapé. Due prove convincenti da parte dell’azzurra di Bolzano, soddisfatta al termine della prima “fatica”, in cui ha messo dietro Elena Bertocchi e l’amica Francesca Dallapè: “stamattina non mi sentivo al meglio, ma le cose sono decisamente migliorate nel pomeriggio. Naturalmente sono soddisfatta per il titolo ma anche per il punteggio; siamo solo ad aprile ma la condizione è già buona, non mi aspettavo le prestazioni che ho ottenuto nelle World Series e spero di mantenere questo stato di forma. Il pubblico torinese dà sempre grande carica ed è capace di trasmette il suo entusiasmo”. Felice anche Francesca Dallapé, due volte sul podio: “giudico positivamente la mia giornata, sto attraversando un periodo con molta preparazione atletica, per raggiungere la forma migliore nei mesi estivi”.

Tra le due gare femminili è andata in scena la finale maschile della piattaforma; l’oro nazionale è andato a Francesco Dell’Uomo, che ha preceduto Maicol Verzotto invertendo l’ordine di arrivo nelle qualificazioni del mattino. “Arriviamo entrambi da un bel tour de force” ha spiegato il vincitore, “entrambi siamo un po’ stanchi e io ero acciaccato anche per un problema al braccio. La gara di stamattina l’ho affrontata in condizioni precarie, oggi pomeriggio ho cercato la concentrazione; non mi posso lamentare. Sono soddisfatto per questo avvio di stagione, due settimane fa ho raccolto 430 punti; continuerò a lavorare per migliorare sia l’individuale sia il sincro”.

tuffi - campionati italiani assoluti

“Peccato per oggi pomeriggio in cui ho sbagliato una verticale” commenta Maicol Verzotto, “un errore banale dal quale però ho saputo risollevarmi senza perdere la calma. Dispiace perché sono andato meglio in mattinata, in ogni caso sono contento per la reazione e per il recupero in classifica durante la finale”. I due azzurri rappresentano l’Italia alle World Series, manifestazione a tappe che prepara  alla Coppa del Mondo di Shanghai e ai Campionati Europei di Berlino, in calendario dal 18 al 24 agosto. “L’obiettivi è portare a casa quella medaglia che a Dubai ci è sfuggita per soli 10 punti” prosegue Verzotto, “vogliamo avvicinare il 400 punti e presentarci al top agli appuntamenti estivi”.

“L’anno scorso siamo arrivati quarti agli Europei” conclude Dell’Uomo, “ripetere quel piazzamento sarebbe già un bel traguardo perché davanti a noi ci sono nazionali molto forti; quest’anno si è aggiunta la coppia inglese, che ha ulteriormente arricchito la concorrenza”. Non è andata altrettanto bene ai detentori del titolo italiano indoor 2013 delle due specialità individuali. Maria Marconi è rimasta ai piedi del podio nel trampolino 3 metri, consolandosi con l’argento nel sincro, insieme a Elena Bertocchi. Andrea Chiarabini ha invece conquistato il bronzo, in una finale che l’ha visto tuffarsi dalla piattaforma 5 metri.

Piscina Monumentale gremita nel primo pomeriggio dei Campionati Assoluti. Entusiasmo che non potrà che crescere nei prossimi due giorni. Domani si parte alle 10 con le eliminatorie del trampolino 3 metri maschile; a seguire le qualifiche del metro femminile e la finale della piattaforma sincro maschile. Al pomeriggio le relative finali e il sincro maschile dal trampolino. Lo spettacolo è appena cominciato.

Per tutti i risultati della prima giornata clicca qui


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog