Magazine Talenti

Tutto il mondo è paese: pompieri e agenti falsi invalidi dell’11 settembre

Da Ferrarioretta

 

 Non c'è di che meravigliarsi troppo in fin dei conti,

  questo dimostra solo che in ogni parte del mondo

 c'è chi non ha scrupoli e sfrutta ogni occasione

per il proprio tornaconto.

 

Tutto il mondo è paese: pompieri e agenti falsi invalidi dell’11 settembre


Una lunga e laboriosa indagine dell'FBI,ha portato

all'arresto di 106 persone 106 persone tra ex poliziotti

e vigili del fuoco in pensione, quasi tutti di New York

che  hanno truffato per anni lo Stato americano, inventandosi

disturbi mentali e malattie legate alla disabilità e allo stress

per incassare decine di milioni di dollari in assegni di invalidità.

Quello che ha colpito è che molti di loro,abbiano sfruttato

un evento tragico come l'11 settembre 2001 che costò

davvero dolore e danni a tante persone.

 Le prove  da immagini che li ritraggono in atteggiamenti che nulla

hanno a che fare con l'invalidità: chi fa acrobazie

su moto d’acqua in Florida, chi è impegnato in dure battute di pesca

d’altura nel Maine,chi insegna arti marziali,chi guida un

elicottero,chi vende cannoli  alla Festa di San Gennaro

nel quartiere di Little Italy.

 Le accuse sono pesanti, come quella di truffa aggravata

nei confronti dello Stato,e negli Usa ,la galera è assicurata

in questi casi.

E le indagini continuano..


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog