Magazine Internet

Twitter: news media in fieri?

Da Lipoffaith @federica1204

Image

Dopo le notizie sul lancio in borsa e sulla rallentata crescita degli active users, la seguente notizia farà sicuramente piacere agli amanti del social network dell’uccellino blu. Una ricerca effettuata dal Pew Research Center di Washington (leggi di più qui) evidenzia come tra i vari social media Twitter sia il preferito quando si tratta di leggere le notizie: il 52% degli iscritti, corrispondenti al 16% della popolazione adulta americana, lo utilizza infatti per raccogliere informazioni e tenersi aggiornato sulle breaking news.

Il 45% degli utenti interessati alle notizie comprende giovani di età fra i 18 e i 29 anni. La maggioranza di questi (85%) si collega via mobile devices – tablet e smartphone – Il quadro che emerge di questi user è più che lusinghiero: giovani, tecnologici, istruiti e interessati a quel che accade nel mondo. Sorprende pure il paragone con Facebook dove gli utenti che si connettono via mobile sono non solo meno (64% negli USA, 40% a livello globale) ma risultano anche avere un reddito dichiarato inferiore.

Dal punto di vista dei contenuti la ricerca dimostra come le conversazioni avvenute su Twitter non rispecchiano necessariamente l’opinione pubblica. Twitter dunque si conferma un canale democratico e non mainstream, dove tutti si sentono autorizzati a esprimere la propria posizione su determinati argomenti.

Nel complesso la tendenza che emerge è il desiderio, per i giovani in particolare, di usare i social network per informarsi sulle news e per esprimere le proprie opinioni relative ai temi d’interesse. Questo almeno per gli Stati Uniti.

E in Italia? Con 3,3 milioni di monthly user in flessione sui 231.7 milioni globali, Twitter è abbastanza diffuso da costituire un canale alternativo con una share of voice significativa oppure si tratta di un media di nicchia che non ha ancora abbastanza risonanza? Diteci se anche voi lo usate per tenervi aggiornati e che ne pensate.



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog