Magazine

Un robot per le speranze italiane?

Creato il 27 giugno 2015 da Allocco @allocco_info

di Giacomo Pagone –

Probabilmente non lo vedremo a breve impegnato sul set di qualche mega produzione hollywoodiana né tantomeno sentiremo parlare di lui come una pietra miliare del mondo scientifico. Eppure il diciassettesimo posto di Walkman all’ultima edizione del DARPA Robotics Challenge non passa inosservata. Ci dice che anche nel mondo italiano qualcosa si muove, se non a livello politico o sociale, quantomeno in campo tecnologico.

La storia è presto riassunta. Il DARPA Robotics Challenge è una competizione annuale per robot organizzata dall’ente statunitense che si occupa di tecnologia e innovazione militare. L’edizione cui ha preso parte Walkman è stata vinta dal team sudcoreano Kaist, con il loro Drc-Hubo, che camminando ha completato il percorso a ostacoli in quasi 45 minuti.

Walkman, costruito dal team IIT (Istituto Italiano di Tecnologia di Genova), ha visto interrompersi la corsa verso l’ambito premio finale (2 milioni di dollari) a causa di una caduta dovuta a un problema di affidabilità delle batterie. Nonostante questo – è proprio il caso di dirlo – incidente di percorso, l’Italia può comunque guardare il bicchiere mezzo pieno, facendo affidamento sui suoi migliori talenti, e rimboccandosi le maniche per sperare di trattenerli a lungo in patria, ricordando che nel 2014 oltre 100 mila italiani hanno cercato fortuna all’estero.

Un’impresa possibile? Ai posteri l’ardua sentenza.

batterie fortuna genova robot slider speranze tecnologia 2015-06-27

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog