Magazine Cinema

Una donna per amica – Comicità e sentimenti in stile Veronesi

Creato il 24 febbraio 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Una donna per amica – Comicità e sentimenti in stile Veronesi

24 febbraio 2014 • Primo Piano, Vetrina Cinema, Videos •

Il consiglio di Antonio Valerio Spera

Summary:

Giovanni Veronesi torna alla commedia sentimentale. Il creatore della trilogia dei “manuali d’amore”, dopo la parentesi – riuscitissima nonostante il non ottimo risultato al botteghino – nell’affresco storico-sociale con L’ultima ruota del carro, riprende la strada che più gli ha dato fortuna nell’ultimo decennio. Una donna per amica sembra infatti, almeno sulla carta, un nuovo capitolo della sua digressione nelle problematiche amorose di oggi (e di sempre), questa volta incentrato sul terreno più discusso e abituale dell’esistenza umana, quello del labile confine tra amicizia e amore tra i due sessi.

Al centro della storia Francesco e Claudia, lui avvocato, lei affascinante veterinaria dal carattere esuberante.  Sono grandi amici, vivono il loro rapporto con goliardia ma sanno anche essere buoni confidenti. Tutto scorre con la serenità di sempre, ma qualcosa tra di loro cambia quando Claudia conosce Giovanni e annuncia al suo migliore amico di volerlo sposare. Tra equivoci, gelosie e momenti più profondi, e sullo sfondo di un Salento sempre più affascinante, Francesco si trova costretto a fare chiarezza dentro se stesso e a capire la natura dei proprio sentimenti.

Una donna per amica

Una donna per amica – Un’immagine tratta dal film

Nonostante di risate ce ne avesse concesse molte anche con L’ultima ruota del carro, Veronesi si riprende la comicità pura a cui ci aveva abituato in passato. Segnale di questo ritorno alla tonalità più congeniale alla sua idea di cinema è la scelta di un comico di razza nel ruolo del protagonista. Nei panni di Francesco troviamo infatti Fabio De Luigi, più scatenato che mai, che nel tentativo di rispondere alla domanda più vecchia di sempre – esiste l’amicizia tra uomo e donna? – , darà vita alla consueta carrellata di gag verbali e fisiche. A dovergli tener testa, sullo schermo, il regista toscano ha optato per Laetitia Casta, una vera e propria novità per il nostro cinema. Una donna per amica sancisce difatti l’esordio per la modella francese in una produzione cinematografica italiana, dato che quando lavorò con i Taviani, nel 2004, in Luisa Sanfelice, si trattava di una coproduzione italo-francese e peraltro di una miniserie televisiva.

Ma, come sappiamo, a rappresentare uno dei punti fermi del cinema di Veronesi è anche la coralità. E sebbene, a differenza dei vari Manuali, in questo caso ci siano due personaggi a farla da padrone, attorno a loro ecco ruotare il solito folto cast di star nostrane. A garantire alto il livello di ilarità troviamo Geppi Cucciari e Virginia Raffaele, ormai sempre più presenti sul grande schermo dopo i successi televisivi, e in più la toscanissima Monica Scattini, la “musa” di Veronesi Valeria Solarino, Adriano Giannini e Valentina Lodovini. Sostenuto dall’Apulia Film Commission e prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci, insieme alla Warner Bros, che ne cura anche la distribuzione del film, Una donna per amica arriva nelle nostre sale il 27 febbraio.

Powered by Preview Networks

Adriano GianniniApulia Film CommissionDomenico ProcacciFabio De LuigiFandangoGeppi CucciariGiovanni VeronesiLaetitia CastaMonica ScattiniUna donna per amicaValentina LodoviniValeria SolarinoVirginia RaffaeleWarner Bros


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :