Magazine Attualità

UNA GIORNATA DA DIMENTICARE #quirinale #elezione #presidentedellarepubblica

Creato il 18 aprile 2013 da Albertomax @albertomassazza

rodotà

Non so se essere più amareggiato per la pantomima messa in piedi dal Pd attorno al nome di Franco Marini o per la gazzarra scatenata sotto il vessillo di Stefano Rodotà, professore educato e competente, che penso abbia avuto più di un imbarazzo a sentire il suo nome, scandito in cori da stadio dai soliti ignoti che si autoproclamano la parte migliore dell’Italia e gli unici depositari della volontà popolare. Chi trasforma in un’icona della sua personalissima battaglia un emerito professore qual è Rodotà, non è un cittadino modello, ma una capra.

Son sicuro che Stefano Rodotà potrebbe essere un Presidente della Repubblica ottimo in un paese normale, di lunga e provata pratica democratica, ma in un paese come il nostro, con la sua classe politica e il suo elettorato medio, un professore mite, competente e rigoroso come lui, verrebbe irrimediabilmente stritolato, specie se si andasse a breve ad elezioni e ne uscisse fuori un Parlamento ugualmente ingovernabile, ma con un rapporto di forze rovesciato.



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog