Magazine Cinema

Una Notte in Giallo: una commedia estiva da dimenticare

Creato il 22 luglio 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

In un’estate di crisi dove non è detto che tutti si possano permettere di andare in vacanza, sarebbe giusto che distributori ed esercenti offrissero delle valide proposte a chi decide di andare al cinema. Una Notte in Giallo non rientra tra queste proposte. Le disavventure notturne di Meghan Miles, la protagonista interpretata da una scialba Elizabeth Banks, sono noiose ed imbarazzanti. L’incipit è di quelli più banali: Meghan, un’aspirante speaker televisiva, classica ragazza della porta accanto, affidabile, precisa e con una vita perfetta, ha avuto una pessima giornata poiché il suo fidanzato l’ha lasciata e la promozione che aspettava da tempo e per cui aveva lavorato duramente è andata ad una collega.

Il proseguo è un miscuglio tra Una donna in carriera e Una notte da leoni senza il fascino di Melanie Griffith del primo e le risate a crepapelle del secondo. Meghan decide infatti di cedere alle avances delle amiche, indossare un sexy tubino giallo, dei tacchi a spillo da urlo e passare una folle serata in compagnia. Un drink tira l’altro, le luci sono accecanti e la musica è a tutto volume: l’atmosfera ideale per scacciare i brutti pensieri e non pensare a niente, eccetto dare la caccia ad un bel ragazzo con cui flirtare un po’ per cercare di dimenticare il suo ex e concludere la serata in bellezza.

WOS_03241
Paradossalmente al sorgere del sole tutto diventa più confuso e anche la cosa più semplice si è trasformata in un vero e proprio disastro: Meghan ha perso i documenti, il portafoglio, le chiavi della macchina, si è smarrita non ricordandosi più la strada di casa e, dopo aver fatto amicizia con degli spacciatori, è perfino ricercata dalla polizia. Ma le forze dell’ordine non sono le uniche ad aver perso le sue tracce. Sulle sue orme ci sono le sue amiche, il suo ragazzo e perfino il belloccio con il quale ha trascorso la notte. Tutti corrono dietro a questa bionda esplosiva, occhi celesti, un metro e sessantacinque centimetri d’altezza, vista l’ultima volta in un esclusivo club di Los Angeles mentre indossava un provocante tubino giallo e vertiginosi tacchi a spillo color acqua marina. Una notte brava insomma del tutto priva di elementi divertenti, che avrebbero allietato la visione di una commedia scontata e poco brillante. Steven Brill dirige così il suo nono lungometraggio dopo quello scempio dello scorso anno di nome Movie 43. Una Notte in Giallo aspira ad essere una frizzante commedia femminile che raccoglie il favore di tutte le donne romantiche in carriera ma le sue ambizioni si infrangono a causa di una sceneggiatura raccapricciante e delle prove attoriali di bassissimo livello.

Una Notte in Giallo, prodotto dalla Lakeshore e dalla Sidney Kimmel Entertainment, uscirà nelle sale italiane a partire dal 24 luglio 2014, distribuito da Koch Media.

di Rosa Maiuccaro per Oggialcinema.net


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La regola del gioco (2014)

    regola gioco (2014)

    Come pubblicizzano durante i trailer, quest'estate cinematografica dovrebbe essere particolarmente ricca e tra gli altri film che vengono citati nel corso di... Leggere il seguito

    Da  Babol81
    CINEMA, CULTURA
  • True Detective: le lingue d’asfalto

    True Detective: lingue d’asfalto

    C'è una cosa in particolare, di True Detective, che mi ha sempre affascinato: l'ambiente. Il modo in cui questo partecipa alla storia e alla vita dei... Leggere il seguito

    Da  Elgraeco
    CINEMA, CULTURA
  • Si è schiantato ieri, mentre era alla guida del suo aereo monomotore Tucano, presso le foreste di Los Padres, in California: un incidente fatale per James... Leggere il seguito

    Da  Filmedvd
    CINEMA, CULTURA
  • Programma del 35° FANTAFESTIVAL

    La XXXV edizione del FANTAFESTIVAL (Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico – dal 22 al 29 giugno 2015), diretta da Adriano Pintaldi e... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • La regola del gioco ( aka Kill the messenger, 2014 )

    regola gioco Kill messenger, 2014

    Gary Webb è il reporter di un piccolo giornale californiano che un giorno trova lo scoop della sua vita: all'inizio non se ne accorge neanche quando la donna... Leggere il seguito

    Da  Bradipo
    CINEMA, CULTURA
  • La XXXV edizione del Fantafestival - Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico - prenderà il via domani ammantando di fantastico la... Leggere il seguito

    Da  Filmedvd
    CINEMA, CULTURA
  • Bellissima vince a Cortinametraggio e al David di Donatello

    Bellissima vince Cortinametraggio David Donatello

    Per il secondo anno consecutivo il corto vincitore a Cortinametraggio si aggiudica il David di Donatello E’ Bellissima di Alessandro Capitani con Giusy LodiLa... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA