Magazine Cinema

Una vita al massimo

Creato il 26 febbraio 2013 da Sbruuls

true-romanceTitolo: Una vita al massimo
Regia: Tony Scott
Cast: Christian Slater, Patricia Arquette, Dennis Hopper, Val Kilmer, Gary Oldman, Brad Pitt, Christoper Walken, Samuel L. Jackson, James Gandofini, Tom Sizemore
Protagonisti: Sposi
Materia: Americanata, Avventura
Energia: Fuga, Sistemarsi a Vita
Spazio: California
Tempo: Anni 90

Clarence, ragazzo appassionato di film e di fumetti e fan di Elvis, si innamora di Alabama, una prostituta ed essendone ricambiato la sposa.
Per liberare Alabama dalla sua sistuazione sfida il pappa rischiando la vita e uccidendolo, appropriandosi per errore di una valigia piena di droga.
Per Alabama e per l’amore che prova per lei, Clearence decide di vendere la droga e sistemarsi con lei, sfruttando tutte le sue conoscenze fumettistiche e cinematografiche.
Non ha paura di spacciatori, polizia e organizazzioni criminali, accanto a lui cè Elvis che lo incoraggia e lo sostiene.
Clarence trova un produttore di Hollywood che vuole comprare tutta la roba, sembra fatta, un colpo e via, a posto per tutta la vita.
Ma proprio all’incontro con il produttore convergono, polizia e gli scagnozzi dei proprietari della droga, per uno “stallo messicano” in piena regola da cui sarà dura uscirne illesi.

Bellissimo film sceneggiato da Quentin Tarantino, con un cast a dir poco eccezionale che interpreta al meglio quei dialoghi tanto cari a Tarantino e che fanno impazzire i suoi fan.
Il film si fa rivedere senza perdere smalto, anzi fa si che si apprezzino sempre più i fantastici dialoghi.

ReVoto Finale: Bello

Frase del film: Ho imparato che è meglio avere una pistola e non averne bisogno, che non averla e averne bisogno!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Skyfall: resurrezione di una spia

    Skyfall: resurrezione spia

    «Non c’è niente, niente del vecchio 007?». La domanda che il sadico Silva pone a James Bond durante uno spietato gioco al massacro è lo specchio dei dubbi di ch... Leggere il seguito

    Da  Dietrolequinte
    CINEMA, CULTURA
  • David Lynch: una classifica

    David Lynch: classifica

    Da oggi parte una serie di classificando speciale. Per speciale intendo dedicata a film di un singolo regista e per regista intendo alcuni di quelli che potete... Leggere il seguito

    Da  Frank_romantico
    CINEMA, CULTURA
  • Una famiglia perfetta - Paolo Genovese

    famiglia perfetta Paolo Genovese

    E ogni tanto capita che anche qui in Italia qualche commediuola intelligente la si riesca a fare. Certo non è al cento per cento farina del nostro sacco,... Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA
  • Una storia americana - Capturing the Friedmans

    storia americana Capturing Friedmans

    Regia: Andrew JareckiOrigine: USAAnno: 2003Durata: 107'La trama (con parole mie): sul finire degli anni ottanta, la comunità benestante della cittadina di... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Rapa Nui, una storia familiare

    Rapa Nui, storia familiare

    L’intuizione è quella che viene all’improvviso, gustandosi un whisky, ascoltando un po’ di musica, la sera dopo il tuo compleanno, quando gli amici erano... Leggere il seguito

    Da  Elgraeco
    CINEMA, CULTURA
  • Una bara per rinascere

    bara rinascere

    BOX OF SHADOWS (USA 2011) conosciuto anche col titolo The Ghostmaker Regia: Mauro Borrelli Sceneggiatura: Mauro Borrelli, Scott Svatos Somiglia a: Ghost -... Leggere il seguito

    Da  Tallman
    CINEMA, CULTURA, HORROR
  • Una giornata particolare

    giornata particolare

    Di alcuni film si potrebbe parlare senza nemmeno stare ad elencare i riconoscimenti, gli elogi di tutto il mondo e le più grandi critiche apparse sui più... Leggere il seguito

    Da  Valentina Orsini
    CINEMA, CULTURA