Paride

Descrizione

Eris mette la mela sul tavolo. Zeus la passa a Paride. Paride la dà ad Afrodite. Afrodite si tiene la mela e gli dà in cambio Elena. Un lavoro pulito. Solo 4 passaggi e scoppia la guerra di Troia. Sai fare di meglio?


405 condivisioni

I MIEI BLOG

  • Paride: il sito della discordia http://lameladiparide.altervista.org/

    Superblog / autori vari / Allora, vediamo... Eris mette la mela sul tavolo. Zeus la passa a Paride. Paride la dà ad Afrodite. Afrodite si tiene la mela e gli dà in cambio Elena. Un lavoro pulito. Solo 4 passaggi e scoppia la guerra di Troia. Sai fare di meglio?

ULTIMI ARTICOLI (175)

  • Quella volta che non ci ho capito niente

    Io, certe volte, faccio queste cose senza senso, queste cose proprio insensate. Soprattutto quando sono triste, perché quando uno è triste, fa le cose più... Leggere il seguito

    Pubblicato il 22 aprile 2019 TALENTI
  • Le magnifiche sorti e progressive

    – Hai un realismo cinico che certe volte mi fa male. -Davvero? Non credevo…non credevo che tu ci riflettessi sopra. – Si sforza di spostare lo sguardo dal diari... Leggere il seguito

    Pubblicato il 26 giugno 2015 TALENTI
  • Dettagli

    <<Ecco, adesso vorrei solo, tipo… riposare. Ho preso un po’ di sole e.. mm.. direi che… che… la giornata di per sè, voglio dire, è una domenica – cosa ci... Leggere il seguito

    Pubblicato il 30 marzo 2014 TALENTI
  • lo stretto indispensabile e le note di piano.

    Supero la frontiera del mare dei vivi sarà luce questo nuovo continente? Sarà pace, infine, questa terra nuova? Supero la frontiera del mare dei vivi e lascio... Leggere il seguito

    Pubblicato il 25 gennaio 2014 TALENTI
  • Ottobre

    Giornata pesante, aria grigia, niente musica. Da un po’ di mesi è come se avessi ingoiato un macigno. Non penso a niente che non sia quello che devo fare o... Leggere il seguito

    Pubblicato il 05 ottobre 2013 TALENTI
  • Lettera d’amor proprio

    È forse la luce accesa. O il pc fisso spostato nella sala. Alla vista di tutti. È forse quella camera, tua di diritto più che di fatto. E che cosa sei tu?, un... Leggere il seguito

    Pubblicato il 20 agosto 2013 TALENTI
  • Velluto blu (parte I)

    tra tutto quello che aveva lasciato sul cuscino oltre alle sbavature del mascara, ai grovigli di capelli, alle ciglia cadute per il lutto del risveglio, c’era... Leggere il seguito

    Pubblicato il 17 luglio 2013 TALENTI
  • Chi si credono di essere gli intellettuali!?

    Quanto tempo riesci a contenere in un ora. Il passato è lontano ma esiste; allora cosa ti porti dietro? Cosa scegli di portarti. L’anima è liquida, mi suda... Leggere il seguito

    Pubblicato il 03 maggio 2013 TALENTI
  • Smeraldo.

    Il verde dei suoi occhi contagiava gli alberi di primavera, era una sorta di condanna, nessuno che le fosse accanto poteva nascondere la sensazione di leggerezz... Leggere il seguito

    Pubblicato il 26 marzo 2013 TALENTI
  • Il sottoscritto

    Quello che mi fate rimpiangere, il non avere fatto. Mi fate rimpiangere di non aver mai lanciato una bottiglia il mio educato contegno, quello che mi fate... Leggere il seguito

    Pubblicato il 18 marzo 2013 TALENTI
  • (9)

    Non permetterò che il sole entri. Non permetterò che la giornata inizi. Tiro le coperte, pesanti, fin sulla mia testa. Buio. Caldo. Incrocio le braccia sul... Leggere il seguito

    Pubblicato il 18 febbraio 2013 TALENTI
  • spiragli

    - Non sento niente. - Niente? - No. - Prova a spingere più in basso. Niente? - No. La ragazza dai capelli rossi guardava indifferente una foto che aveva in mano. Leggere il seguito

    Pubblicato il 17 febbraio 2013 TALENTI
  • A Te che vai nel Mondo: Delle origini della mia energia

    Per chi sono le mie parole… per loro sono: gli spiriti liberi, a loro arriveranno come un atto d’amore. Sapranno sentirle, dosarle, ascoltarle, poi utilizzarle ... Leggere il seguito

    Pubblicato il 04 gennaio 2013 TALENTI
  • Saturnismo.

    Del tuo nome non resterá ricordo. Delle tue debolezze, del tuo modo di ridere, del rumore che fai quando scendi le scale, non ci sará memoria. Leggere il seguito

    Pubblicato il 17 novembre 2012 TALENTI
  • Zona Manifattura e Tabacchi

    A coprirle i capelli un fazzoletto chiaro, un abito lungo seguiva senza mostrarne il corpo. Scendeva delicato, come il Reno su Bologna, a vestire il suo... Leggere il seguito

    Pubblicato il 13 ottobre 2012 TALENTI
  • Alla notte

    Alla notte Tetto d’un fienile e come paglia  sparsa a terra noi colpa il movimento non pensato né cercato ♦ Fuoco dentro grattando il fondo d’ellessenza lo... Leggere il seguito

    Pubblicato il 11 settembre 2012 TALENTI
  • Nella penombra.

    Le sembrò quasi di sentire uno scricchiolio di costole incrinate. Il suo petto non si sollevava più; anzi, sprofondava nel materasso. Quel poco d’aria che... Leggere il seguito

    Pubblicato il 04 settembre 2012 TALENTI
  • San Antonio Junio 13.

    Si comincia ad avere un passato quando si torna al paese a salutare i defunti, quando c’è da restar fermi guardando il marmo e parlare alle ossa. Leggere il seguito

    Pubblicato il 06 agosto 2012 TALENTI
  • Il Perditempo di Napoli

    Barattare un libro con un titolo di viaggio, usarlo, ribarattarlo per un’altro libro e questa volta perdersi tra le righe di una strada, in un sorriso... Leggere il seguito

    Pubblicato il 28 luglio 2012 TALENTI
  • Frasi senza senso quando tramonta il sole

    Potenzialmente inamovibili, un punto fermo al centro dello spazio, sorriso acceso, frasi senza suoni. Condannati al fraintendimento, nella chiarezza la... Leggere il seguito

    Pubblicato il 19 luglio 2012 TALENTI