Magazine Diario personale

Vacanze sul Mar Rosso: Berenice

Creato il 07 febbraio 2015 da Anna Pernice @Anna_Pernice

Le vacanze sul Mar Rosso sono oramai diventate sinonimo di spiagge affollate, grandi catene di alberghi, discoteche e una movida sempre più occidentalizzata - il che, diciamocelo, non è proprio il sogno di tutti i turisti. Tuttavia, esistono dei tratti di costa ancora incontaminati, dove è possibile trascorrere un soggiorno decisamente più tranquillo rispetto a luoghi come Sharm el Sheikh, che al momento rappresenta una delle località del Mar Rosso più soggette al turismo di massa. Vacanze sul Mar Rosso: Berenice

Tra le oasi calme, spicca Berenice (altrimenti nota come Medinet-el Harassi), che sorge a circa 90 chilometri dal confine con il Sudan, in un un’area naturale di grande bellezza. I suoi ambienti sono riusciti a preservarsi intatti come un tempo grazie alla posizione della località, che risulta lontana dai grossi centri turistici e dalle principali porte d’accesso del Paese. L’aeroporto più vicino è quello di Marsa Alam, che si trova a circa 130 km di distanza, ma è stato aperto al pubblico solo nel febbraio 2002, lasciando celato questo piccolo angolo di paradiso per molti anni. Oggi i turisti che vogliono visitare Berenice possono stare tranquilli, perché la cittadina è perfettamente collegata al centro aeroportuale e, con il tempo, si è attrezzata di tutti i servizi necessari per le vacanze. In particolare, l’attuale organizzazione turistica di Berenice può essere paragonata a quella di Sharm el Sheikh di una ventina di anni fa e, anche se meno affollati di quelli delle destinazioni di punta di Yalla Yalla, presenta diversi villaggi turistici di qualità.
Vacanze sul Mar Rosso: Berenice
La località permette di accedere ad alcuni tesori ambientali di grande fascino, che non mancheranno di fare la felicità degli amanti delle vacanze a contatto con la natura. Tra i più belli figura l’area protetta di Wadi el Gemal, che sorge a nord di Berenice. L’area in questione è uno dei più grandi parchi nazionali dell’Egitto e in essa è possibile dedicarsi alle più diverse attività – dalle immersioni alle escursioni, fino al bird-watching. Inoltre, scegliendo tra le svariate offerte per il Mar Rosso quelle con base a Berenice, si possono raggiungere alcune delle località egiziane più rinomate per il diving - come Maksour, Abu Galawa, Blumen e il Saint John’s Reef, che permettono di apprezzare le meraviglie marine dell’ultimo tratto di costa vergine del Mar Rosso. In particolare, il Saint John’s Reef è uno dei più famosi, in quanto permette di ammirare una rarissima tipologia di corallo, che assume una colorazione tendente al nero.
Vacanze sul Mar Rosso: Berenice
Vacanze sul Mar Rosso: Berenice
Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alla mia pagina facebook “Travel and Fashion Tips” per non perdere altri consigli di moda, viaggi e di bellezza!! Lasciami anche un commento! I tuoi commenti contribuiscono a far crescere il mio blog!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Grano rosso sangue

    Mi sono state fatte presenti un paio di cose: - Ho una pagina Facebook che non ricordavo di avere e che, di conseguenza, ho lasciato nel dimenticatoio. Leggere il seguito

    Da  Big
    DIARIO PERSONALE
  • Cartoline delle mie vacanze.

    Cartoline delle vacanze.

    Care amiche, eccomi, di ritorno alla normalità. Le vacanze sono finite e si torna al solito tran tran.Volevo mostrarvi alcune foto scattate durante l'estate,... Leggere il seguito

    Da  Castelloincantato
    DIARIO PERSONALE
  • Vacanze nei Trulli pugliesi

    Vacanze Trulli pugliesi

    Toprural. September 17, 2014 La loro origine resta un mistero, anche se sappiamo che una cosa è certa: i trulli, piccoli edifici conici, forniscono alla Puglia... Leggere il seguito

    Da  Toprural
    VIAGGI
  • Nel tempo dei fiumi colore rosso sangue.

    tempo fiumi colore rosso sangue.

    Fervente Aprile.Anno 1487, Aprile.Un robusto esercito di Vallesani, circa seimila, penetra in Ossola dal passo del Sempione.Quasi sicuramente il loro scopo non... Leggere il seguito

    Da  Il Viaggiatore Ignorante
    VIAGGI