Magazine Poesie

Vento chiuso (di Matteo Zola)

Da Villa Telesio
Vento chiuso (di Matteo Zola)

Torino, via Pietro Micca

Solo il vento per barriera ma venduto in un’ora
in cambio d’un tempo
che sa di sterpi e rovesci, lisci capelli e altre mani
senza fiato e mille impronte
confuse.

Ma dentro resta un carnevale, un vento irreale
che tuona arsenale, mine di temporale (spengo la cicca
sulla luserna di via Pietro Micca)
e prèdico orizzonti
ai quattro venti.

Il fatto è che piace
naufragare in questo tempo alla deriva, senza scogli,
anche se mancano giustizia e paga
non si annega che nel pozzo dei tuoi occhi
lucenti ch’ogni luce adombrano -
piace
lo stipendio venduto per il tuo letto
dove ogni notte ammetto
che sbaglio io.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Cacciata dall’Eden (di Matteo Zola)

    Cacciata dall’Eden Matteo Zola)

    Ho lasciato il campo di lino, coperta leggera, e ho seguito gli schiavi cantando, hanno grilli sulle ginocchia che battono come ferro fabbri delle catene, e tu... Leggere il seguito

    Da  Villa Telesio
    POESIE, TALENTI
  • Senza titolo (di Matteo Zola)

    Senza titolo Matteo Zola)

    Torino, via Pietro MiccaSolo il vento per barriera ma venduto in un’ora in cambio d’un tempo che sa di sterpi e rovesci, lisci capelli e altre mani senza fiato ... Leggere il seguito

    Da  Villa Telesio
    POESIE, TALENTI
  • Etimologia IV (di Matteo Zola)

    Etimologia Matteo Zola)

    "Videodrome" (di David Cronenberg, 1983)Cherubini immoti, bizantini pretoriani dell’altissimoma è contorta la pena dipinta per le nuove classi mercantiliin... Leggere il seguito

    Da  Villa Telesio
    POESIE, TALENTI
  • Di nuovo vento

    Di nuovo il vento... Forse è lui che m'ispira a scrivere su questo blog. Dopo giorni roventi finalmente, ha fatto capolino nuovamente il vento... Stamattina,... Leggere il seguito

    Da  Alessandra
    POESIE, TALENTI
  • Nel soffio del vento

    soffio vento

    lucido Ho udito il rombo del mito Frammenti sfrigolati nel ventoso grido Mille pezzi erosi nel pensiero incenerito Squarciati subdolamente gli ultimi voli Il... Leggere il seguito

    Da  Miryam
    POESIE, TALENTI
  • Un nuovo nome quasi (di Matteo Zola)

    nuovo nome quasi Matteo Zola)

    E Gianissa non dava sul mare, città troppo giovane di stazioni pendolari. Non sapeva degli orari in cui fuggire nuovi volti, stupiva gli archivolti quando... Leggere il seguito

    Da  Villa Telesio
    POESIE, TALENTI
  • Geometrie d’anatre (di Matteo Zola)

    Geometrie d’anatre Matteo Zola)

    "Il settimo sigillo" (di Ingmar Bergman, 1957)E la tua mente impegnata in formuleellissi del pensieroe geometrie d’anatre per emisferi australi,... Leggere il seguito

    Da  Villa Telesio
    POESIE, TALENTI

Dossier Paperblog

Magazines