Magazine Asia

Viaggio a Tokyo: in giro per la baia

Da Nippolandia
Odaiba a Tokyo

Odaiba a Tokyo

Dopo la passeggiata nei giardini imperiali, il mio terzo giorno a Tokyo continua con un giro ad Odaiba, la baia di Tokyo. “Mare, profumo di mare…”: questa vecchia canzone italiana mi è venuta in mente mentre passeggiavo per la spiaggia di Tokyo. Lo stesso posto dove poi è stata innalzata la statua di Gundam. Ma questa è un’altra storia… alla quale io non ho assistito, purtroppo! Appena arrivati, ci siamo fermati a vedere lo spettacolo di strada di un domatore di scimmiette… molto carino. Poi pausa per il pranzo ed in giro per la baia, dove c’era un sole splendido. Ed anche la “Statua della Libertà” giapponese! Abbiamo visitato la “palla” gigante che ospita gli studi della Fuji Television (che penso facciano molti programmi per bambini, visti gli interni a misura di bimbo!) e che sono aperti al pubblico. E dalla “palla” si vede una stupenda panoramica su tutta la baia. Poi i miei amici sono andati a divertirsi in una sala giochi, dove i giapponesi sono scatenati e, lo ammetto, molto “fumettosi”. Ci sono giochi di ogni tipo, dai “bonghi”, sui quali si sono sfidati i miei amici, alle classiche “pesche” per prendere i pelouche, che ci sono anche in Italia. E molti ragazzi sono usciti con pelouche giganti! Tra i vari negozi della baia, poi, ce ne sono alcuni dedicati a Gorie, che vendono cd, pupazzi ed accessori di ogni genere legati a questo cantante giapponese. Deve essere proprio un mito… ma ve ne parlerò in un’altra occasione! Ed alla fine abbiamo fatto un giro sulla spettacolare ruota panoramica. Era la prima volta che salivo su una ruota panoramica… l’idea mi ha sempre affascinata, ma in Italia non mi era mai capitata l’occasione. Il giro è durato 16 minuti. Ed è stato decisamente impressionante. Quando ti trovi in alto, sospesa nel vuoto, un po’ di timore c’è, anche se la cabina è chiusa e non c’è pericolo. Ci sono anche cabine con il fondo trasparente per vedere sotto… ma non ho avuto il coraggio di salire su una di quelle. Troppo impressionante. Però devo ammettere che la vista da lassù è stupenda!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :