Magazine Cinema

Vikings – Inizio Seconda Stagione.

Creato il 14 marzo 2014 da Drkino

by Pia Baldovin · 14 marzo 2014

I vichinghi favoriti del piccolo schermo continuano le loro feroci avventure verso l’Ovest.

vikings 1
Nel vecchio mondo durante gli ultimi anni del 700 a.c., i guerrieri di Scandinavia ambivano di viaggiare verso l’ovest, verso terre ancora sconosciute oltre il mare, piene di ricchezze.
Così inizia la serie Vikings, con il leggendario vichingo Ragnar Lothbrok (Travis Fimmel), la sua compagnia di guerrieri, la sua salita da contadino a leader del suo clan e i loro fruttuosi viaggi verso Inghilterra con lo scopo di rubare, saccheggiare e portare a casa degli schiavi.

La novella stagiona arriva portando nuovi problemi; la famiglia di Ragnar affronta le ripercussioni dello sbaglio commesso dal nostro protagonista durante la fine della prima stagione, la sua bellissima moglie Lagertha (Katheryn Winnick) se ne va via con suo figlio Bjorn (Nathan O’Toole) dopo l’umiliazione che ha subito con l’arrivo di Aslaug (Alyssa Sutherland), principessa con in grembo un bambino di Ragnar. Il rapporto con suo fratello, Rollo (Clive Standen) – prima compagno di avventure adesso ubriacone del villaggio – subisce un deterioro inseguito al tradimento di aver combattuto contro suo fratello. La voglia che Rollo aveva di uscire dall’ombra di suo fratello gli ha portato solo dolore e delusioni. Nonostante tutto ciò, Ragnar è ritenuto un leader giusto, carismatico, intelligente e ambizioso che ha saputo superare le difficoltà con saggezza.

La seconda stagione della seria è iniziata il 27 febbraio con 3,5 milioni di spettatori su History Channel, malgrado la reputazione decisamente negativa che questo canale ha. Fortunatamente, Vikings è una serie di alta qualità, creata da Michael Hirst, con una fotografia fantastica che

vikings 2
non ha niente da cui invidiare alle produzioni cinematografiche, gli effetti speciali sono a regola d’arte, i luoghi bellissimi – è filmata in Irlanda del nord – e le interpretazioni sono autentiche che rendono omaggio alla complessità dei personaggi e delle situazioni. In più, c’è anche l’aspetto “educativo” di sottofondo che, secondo me, è un plus; i tatuaggi dei nostri eroi sono storicamente accurati e studiati dai creatori e, sia le storie raccontate sia i personaggi esposti, sono quelli della mitologia nordica. Un’altro elemento che intensifica l’esperienza di spettatore è la sigla introduttiva; le immagini insieme alle meravigliose melodie rendono i 50 secondi iniziali sublimi.

Definitivamente, c’è da dire che Vikings è tra le migliori serie della stagione, se vi piace Game of Thrones non esitate di guardare questa serie.

 21 visualizzazioni

&size;

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :