Magazine Attualità

Violenza sessuale: due casi che nulla hanno a che fare con la parola uomo.

Creato il 11 marzo 2012 da Nottecriminale9 @NotteCriminale

Violenza sessuale: due casi che nulla hanno a che fare con la parola uomo.Una brutta storia di degrado consumata tra le pareti di una casa diroccata di Cerveteri, località costiera a circa 40 chilometri da Roma. 
Un uomo, ubriaco, è entrato ieri sera nell'abitazione di una coppia di conoscenti e ha violentato la donna. Prima di consumare lo stupro l'uomo, un romeno di 28 anni con piccoli precedenti, ha cacciato minacciandolo il compagno della donna poi rimasta in balia del bruto.
 È stato proprio quest'ultimo, 33 anni di nazionalità biulgara, a dare l'allarme ai carabinieri che hanno poi arrestato lo stupratore cogliendolo in flagranza di reato. 
I tre, tutti senza lavoro, si conoscevano perchè conducevano una vita di espedienti e frequentavano gli stessi posti. Più volte il romeno aveva manifestato interesse nei confronti della donna, un'italiana di 36 anni, facendole apprezzamenti pesanti e molestandola con approcci verbali espliciti e invadenti. 
Mai però le aveva messo le mani addosso. 
Poi ieri sera dalle semplici intenzioni è passato ai fatti complice anche l'alcol, sembra molto, visto che quando i carabinieri l'hanno arrestato era completamente ubriaco. 
Dopo avere bevuto, forse per cercare il coraggio, ha bussato alla porta della casa diroccata. Ad aprire è stato il compagno della donna che una volta capite le intenzioni del romeno ha tentato di allontanarlo. Ma quello lo ha minacciato e lo ha colpito al volto con un pugno. 
L'uomo ha tentato di difendere e proteggere la compagna e questo ha ancora di più incattivito l'aggressore che lo ha brutalmente cacciato di casa e si è avventato sulla donna ormai completamente terrorizzata. Il bulgaro una volta fuori ha chiamato i carabinieri raccontando quello che si stava consumando in quella casa. 
All'arrivo dei militari il romeno ha tentato di reagire ma è stato bloccato e arrestato. 
Ed Alatri nel frusinate un'altra storia di violenza e degrado. 
Un uomo di cinquant'anni residente è stato denunciato dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale sulla nipote minorenne e disabile. 
L'uomo infatti sembra che da tempo aveva sottoposto la ragazzina ad attenzioni morbose e reiterate molestie sessuali.

Etichette:

Cerveteri, violenza sessuale, carabinieri, romeno, Alatri, disabile, stupro,Notte Criminale


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :