Magazine Cultura

Wonder Woman #13 (AA.VV.)

Creato il 20 giugno 2013 da Lospaziobianco.it @lospaziobianco

Il tredicesimo numero di propone l’esordio in Italia del nuovo Ray, quarto personaggio con questo nome. In questo caso Lucien Gates è uno dei bagnini di San Diego, un ragazzo semplice che però riesce a imparare in fretta a controllare i suoi poteri. Palmiotti e Gray, una coppia ormai consolidata da lunga collaborazione, realizzano un albo dal gusto Ultimate: Ray, disegnato da Jamal Igle, ha certamente delle origini bizzarre e poco curate dal punto di vista scientifico, ma gli autori mostrano di volersi prendere tutto il tempo per esplorarne i poteri e soprattutto la personalità, anche se il lettore ha sin da subito la sensazione di essere di fronte a un ragazzo serio e con la testa sulle spalle.
Completano l’albo il numero 0 di Wonder Woman originale di Azzarello e Chiang, che racconta un viaggio della giovane Diana nel labirinto del Minotauro dove i due autori approfondiscono il personaggio di Ares, il dio della guerra, in un bel racconto dal gusto golden age ma che promette interessanti sviluppi futuri, e il Firestorm di Harris e Cinar, che chiude i conti con la saga sviluppata nei primi dodici numeri, riportando il personaggio allo status quo pre-Flashpoint: un unico eroe controllato da due personalità differenti.

Abbiamo parlato di:
Wonder Woman #13
, Cliff Chiang, Jimmy Palmiotti, Justin Gray, Jamal Igle, Joe Harris Yldiray Cinar
Traduzione: Matteo Mezzanotte
RW Lion, Maggio 2013
72 pagine, spillato, colore – € 4,95
ISBN: 9788866915171

Etichette associate:

justin grayJimmy PalmiottiWonder WomanDC ComicsCliff ChiangrayBrian Azzarello

Condividi:

Seguici su:


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog