Magazine Informatica

Xbox One: accordo Microsoft-AMD

Creato il 29 maggio 2013 da Toxico @liquidcoolingx2

Un ex-impegato di AMD che lavora per Nvidia ha scritto LinkedIn alcuni dati interessanti riguardo all’ accordo raggiunto da AMD e Microsoft, che ha portato alla progettazione della Cpu personalizzata che sta alla base di Xbox One. Ques’accordo varrebbe 3 miliardi di dollari stando alle sue parole.

Xbox One

“AMD ha fornito un chip personalizzato a Microsoft per Xbox One”, ha scritto Bob Feldstein, questo il nome del tecnico. “Il mio coinvolgimento nel progetto ha riguardato la gestione aziendale e i negoziati per l’accordo sulla fornitura. Ciò ha richiesto il coordinamento di diversi team interni ad AMD, oltre che regolari incontri con i clienti e i gruppi dirigenti responsabili degli accordi pluriennali. Tale progetto è valutato oltre 3 miliardi di dollari”.

Non ci sono ulteriori dettagli su questa cifra, per cui non è dato sapere se si riferisce solo alla fase di progettazione del chip oppure anche alla sua produzione nel corso degli anni. Ricordiamo che AMD fornisce i chip anche a Sony e a Nintendo per PlayStation 4 e Wii U, segno di un grosso investimento da parte del produttore statunitense nel settore delle console, che ormai monopolizza dopo il progressivo distaccamento di Nvidia.

Xbox One è basata su un system-on-chip proveniente da architettura AMD Fusion personalizzata, con 8 core x86 e GPU AMD Radeon HD con architettura GCN e 32MB Esram / EDRAM come memoria di buffer. La memoria di sistema unificata è di tipo GDDR3 e in quantità di 8 GB. La console è dotata di disco rigido da 500 GB, lettore Blu-ray, connettività Wi-Fi 802.11n e output video in grado di gestire la risoluzione massima di 3840*2160 (4K) usando HDMI 1.4. La nuova Xbox One comprende anche un sensore Kinect completamente ridisegnato che usa una fotocamera RGB che opera alla risoluzione 1920×1080, con un migliore sensore a raggi infrarossi e controlli vocali avanzati.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog