Magazine Cinema

“Adele H, una storia d’amore” di François Truffaut

Creato il 07 agosto 2011 da Cinemaleo

1975: L’histoire d’Adéle H.  di François Truffaut

uscita francia: 8 ottobre 1975   uscita usa: 22 dicembre 1975  

“Adele H, una storia d’amore” di François Truffaut
 
“Adele H, una storia d’amore” di François Truffaut

Pluripremiato e grande successo ai bottegini, ma…

Assurdo, ma veramente accaduto quanto ci viene raccontato nel film (1). Il problema è che regia e sceneggiatura dovrebbero avere, tra l’altro, il compito di rendere «credibile» l’«assurdo» ma non pare che in questo caso la cosa si sia realizzata. Colpa forse anche di una bellissima Isabelle Adjani particolarmente monocorde.

Meravigliosamente fotografato, con una sopraffina ricostruzione storico-ambientale e una colonna sonora efficace (mai invasiva, interviene solo nei momenti opportuni),  Adele H, una storia d’amore difetta nel contenuto. Non riusciamo proprio ad appassionarci alle vicende di una donna (2) che appare “invasata” fin dalle prime scene, un personaggio che non ha una evoluzione e quindi “cinematograficamente” povero e poco interessante. Tutto il necessario lo scopriamo nei primi quindici minuti: il resto è una continua ripetizione delle stesse situazioni… Il film potrebbe tranquillamente finire. Sicuramente François Truffaut ha voluto evitare il melodramma e la lacrima facile ma, a mio parere, è caduto nell’eccesso opposto. Troppo freddo e distaccato nel raccontare una storia che dovrebbe commuoverci (per il dolore e l’ossessione di una donna) e indignarci (per l’egoismo e la fatuità di un uomo). Freddo e distaccato il regista ma, ahimé, freddo e distaccato lo spettatore.

note

(1)   “Nel 1955 Frances Vernon Guille scopre due volumi dei diari di Adèle Hugo: il diario è scritto in un personalissimo codice e, dopo 13 anni di lavoro di decifrazione e di ricerche, la Guille pubblica il primo volume presso Minard di Parigi. Lo scopre in questo modo Jean Grualt, co-sceneggiatore e amico di Truffaut…” (Angela Molteni)

(2)    “…una donna libera nata un secolo prima del tempo” scrive giustamente Tullio Kezich

 

scheda

premi e riconoscimenti

sito ufficiale


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • My name is H, Mister H.

    name Mister

    Chi e' Mister H? L'uomo che noi lettrici sceglieremo, il nuovo volto che rappresentera' Harlequin. Bella, bella iniziativa! Perche' non partecipiamo tutte... Leggere il seguito

    Da  Junerossblog
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • "Siddharta" di H. Hesse

    I 364 giorni successivi al mio 17esimo compleanno furono i più lunghi della mia vita, e non provate ad obiettare che, in termini fisici, questa esperienza è... Leggere il seguito

    Da  Bens
    CULTURA, LIBRI
  • Parole di H. Keller

    Quando la porta della gioia si chiude, subito se ne apre un’altra; ma spesso rimaniamo incantati a guardare la porta chiusa, e non ci accorgiamo di quella che c... Leggere il seguito

    Da  Maurizio Lorenzi
    CULTURA
  • Pollicina (H. C. Andersen)

    Pollicina Andersen)

    Chissà se Andersen avrà mai immaginato che la storia di Pollicina serebbe finita su un piccolo libro venduto a 90 centesimi? Probabilmente no, ma è quello che... Leggere il seguito

    Da  Stefania
    CULTURA, LIBRI
  • Versace per H & M

    Versace

    Entusiasmante per le amanti della Moda l'annuncio della collaborazione tra il marchio Low Cost H M e l'atelier Versace.Una piccola anticipazione della collezion... Leggere il seguito

    Da  Mery12
    CULTURA, FOTOGRAFIA, LIFESTYLE
  • M*a*s*h*

    M*a*s*h*

    Le comiche vicissitudini di un ospedale militare da campo in Corea sono l’occasione per beffeggiare la società americana fine anni ’60 alle prese con la grana... Leggere il seguito

    Da  Pim
    CULTURA

Dossier Paperblog

Magazines